Lavori affidati

Illuminazione Asolo: e (nuova) luce fu. Risparmio consumi oltre il 66%

L’intervento prevede l’adeguamento di 40 quadri elettrici e il completo rifacimento di altri 40 quadri elettrici. E molto altro...

Illuminazione Asolo: e (nuova) luce fu. Risparmio consumi oltre il 66%
Castelfranco, 02 Settembre 2020 ore 09:08

Affidati i lavori di efficientamento energetico della pubblica illuminazione, per un importo di oltre 2 milioni e 270mila euro.

Risparmio del 66,33% dei consumi 

Cambierà volto, e lo cambierà in meglio, la pubblica illuminazione del Comune di Asolo. L’Amministrazione comunale ha determinato l’esito della procedura di gara di affidamento dei lavori in project financing di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica ed è risultata vincitrice la ditta Eurogroup Spa di Silea per un importo di 2.273.109 euro.  L’intervento prevede l’adeguamento di 40 quadri elettrici e il completo rifacimento di altri 40 quadri elettrici, molti dei quali risalgono agli inizi degli anni 80, oltre alla sostituzione di 120 pali di sostegno, all’installazione di nuovi punti luce in luoghi e punti sensibili e allo spostamento di punti di fornitura elettrica, attualmente ubicati all’interno di proprietà private, su suolo pubblico. Saranno completamente rifatti 1624 corpi illuminanti, che saranno dotati di lampade a Led, ed efficientate e sistemate oltre 300 lampade storiche modello Asolo. L’intera rete dell’illuminazione pubblica sarà dotata di telecontrollo.

Il telecontrollo

Ciò permetterà l’accensione e lo spegnimento da remoto di ciascun punto luce, di gestirne i livelli di illuminazione e di regolarli in automatico in base alla programmazione impostata per fasce orarie. Tale sistema consentirà pertanto di massimizzare il risparmio energetico, di monitorare il funzionamento in tempo reale e di controllare tutti gli impianti luce in pochi secondi in caso di eventi eccezionali o emergenze, di manutenzioni stradali notturne, manifestazioni e quant’altro. Il telecontrollo garantirà una ricezione immediata delle notifiche relative ai malfunzionamenti, per una manutenzione intelligente e meno onerosa dell’intera rete illuminante. Non sarà più il cittadino quindi a dover segnalare al Comune che il punto luce vicino a casa non funziona, dal momento che la segnalazione arriverà in automatico all’ente comunale dal sistema.  Riguardo ai risparmi energetici, si passerà dagli attuali 679.192 kilowatt/ora di consumi elettrici ad un consumo di 228.687 kilowatt/ora, pari a un risparmio del 66,33%. L’intervento prevede anche la predisposizione per la videosorveglianza, che sarà estesa in diversi altri punti sensibili del territorio comunale.  I lavori di efficientamento della pubblica illuminazione avranno inizio nei prossimi mesi.

Una risposta agli annosi problemi

L’adeguamento del sistema consentirà di dare finalmente risposta ai problemi delle linee di illuminazione pubblica che tempo sono mal funzionanti o non funzionanti in alcune aree e in alcune vie, ma sulle quali attualmente non si può intervenire perché totalmente fuori norma. Tra i benefici nel nuovo sistema di illuminazione ci sarà anche il contenimento dell’inquinamento luminoso, a favore del risparmio energetico nell’illuminazione per esterni e anche delle attività svolte dagli osservatori astronomici: in particolare Asolo è situata nel cono visuale dell’osservatorio astronomico di Crespano del Grappa.  Si tratta di un ulteriore intervento di Asolo Green, che segue altre azioni messe in atto nel nostro Comune per il risparmio energetico, per la diminuzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera e in generale per il rispetto dell’ambiente. Dalla nuova tipologia di illuminazione a led trarrà inoltre vantaggio la percezione visiva di tutto il patrimonio monumentale, storico, architettonico e paesaggistico, non solo del centro storico ma anche dei luoghi storici sparsi su tutto il territorio comunale.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità