Cronaca
500mila euro

In bici e a piedi tra i colli Asolani, approvato il progetto per estendere l'itinerario ciclo-pedonale

L'estensione riguarda un percorso di 3,7 chilometri di cui circa 2,5 realizzati su opere e sedimi già esistenti.

In bici e a piedi tra i colli Asolani, approvato il progetto per estendere l'itinerario ciclo-pedonale
Cronaca Treviso, 01 Febbraio 2021 ore 12:23

Approvato il progetto esecutivo dell'estensione dell'itinerario ciclo-pedonale “Dal Brenta al Piave” sul territorio del Comune di Asolo.

Approvato il progetto

Importante novità nel campo della mobilità sostenibile. La Giunta comunale, nell'ultima seduta, ha approvato il progetto esecutivo dell'estensione dell'itinerario ciclo-pedonale “Dal Brenta al Piave” sul territorio del Comune di Asolo. In particolare, l'opera andrà a intercettare il Sentiero degli Ezzelini lungo via Fornaci e via Strada Muson proseguendo in direzione del Comune di Maser.
L'estensione riguarda un percorso di 3,7 chilometri di cui circa 2,5 realizzati su opere e sedimi già esistenti. Nella fattispecie, una parte della carrareccia panoramica di via Fornaci sarà risistemata con la posa di un nuovo manto stradale semi-impermeabile, in conglomerato e legante a impatto ambientale zero.
È prevista inoltre la realizzazione di un attraversamento pedonale con illuminazione notturna e impianto semaforico a chiamata all'intersezione con la SP 6 di via Strada Muson, oltre all'aggiunta di una banchina rinforzata a sicurezza dei pedoni. Il nuovo itinerario proseguirà lungo il marciapiede della SP 248 fino al semaforo di Casella, dove svolterà a sinistra sul marciapiede di via Foresto Nuovo per immettersi quindi in via Palladio. In via Palladio sarà costruita una nuova pista ciclo-pedonale fino al confine con il Comune di Maser.
Nella progettazione del percorso una particolare attenzione è stata rivolta all’aspetto idraulico dello smaltimento delle acque piovane.
Il progetto esecutivo è stato redatto dallo Studio di Architettura Bonotto di Conegliano Veneto ed è stato seguito per gli aspetti di propria competenza dagli Uffici Lavori Pubblici e Ambiente del Comune di Asolo, dalla Provincia di Treviso e dal Consorzio di bonifica Piave.

In bici e a piedi tra i colli Asolani, approvato il progetto per estendere l'itinerario ciclo-pedonale

Progetto da 500mila euro

Il costo dell'opera ammonta a circa 500mila euro, di cui 200mila attinti da un contributo della Regione Veneto. La prossima settimana sarà pubblicato con la Provincia di Treviso un avviso esplorativo per le manifestazioni di interesse alla procedura negoziata per l'incarico dei lavori di realizzazione dell'opera. A marzo sarà espletata la gara e l'inizio dei lavori è previsto per i primi di giugno.

“Con questa estensione dell'itinerario ciclo-pedonale andiamo a collegare tutta la fascia dei nostri Colli Asolani - commenta il Sindaco Mauro Migliorini -. Si tratta di un'opera rilevante non solo per la sicurezza dei nostri cittadini ma anche per lo sviluppo di una visione paesaggistica, culturale e turistica molto importante. È un collegamento che ci permetterà di intercettare i flussi cicloturistici che percorrono la direttrice tra il Brenta e il Piave. La Città di Asolo si dimostra così sempre più “slow” e sempre più “green”. Il mio ringraziamento va anche alla Regione Veneto, grazie al cui contributo questo nuovo percorso di mobilità dolce sarà reso possibile.”