Menu
Cerca
Castelfranco Veneto

In rotonda contromano, ciclista ubriaca si schianta contro l’auto della Polizia locale

L'episodio ieri intorno alle 18.30 lungo la rotatoria di Borgo Montegrappa con via Damini. Diversi precedenti analoghi negli ultimi mesi.

In rotonda contromano, ciclista ubriaca si schianta contro l’auto della Polizia locale
Cronaca Castelfranco, 09 Marzo 2021 ore 17:55

In rotonda contromano, ubriaca si schianta contro l’auto della polizia locale.

In rotonda contromano, ciclista ubriaca a Castelfranco

Verso le 18.30 di ieri, lunedì 8 marzo 2021, lungo la rotatoria di Borgo Montegrappa con via Damini, a Castelfranco Veneto, la pattuglia della Polizia locale castellana in servizio di controllo del territorio ha notato una donna con andatura incerta che affronta la medesima completamente contromano mettendo a rischio sé stessa e gli automobilisti che sopraggiungevano.

Immediatamente la pattuglia ha cercato di intercettare e bloccare la ciclista. La quale presa dai fumi dell’alcool
neppure si è accorta del tentativo di fermarla e ha proseguito amabilmente la sua marcia. Poco più avanti gli agenti
si sono fermati per mettere in sicurezza il traffico ed intercettare la ciclista che non si è avveduta, visto il suo stato di alterazione, della vettura di servizio, andando a collidere contro di essa.

Fortunatamente nessun ferito ed il traffico successivamente ha ripreso regolare, sul posto è poi arrivata anche una pattuglia dei Carabinieri per il rilievo trattandosi di un sinistro che vedeva coinvolta altra forza di polizia.

I precedenti

Questo è solo l’ultimo incidente che vede l’intervento della Polizia locale cittadina dovuto all’abuso di sostanze alcoliche e/o psicotrope, alcune settimane fa, un cittadino anch’esso ebbro è andato a schiantarsi contro un muro di cinta di un’abitazione per poi riprendere amabilmente la marcia salvo abbandonare il veicolo poche decine di metri dal luogo del sinistro.

A Gennaio un cittadino del Marocco completamente ubriaco aveva pensato bene nel buio più totale di farsi una passeggiata lungo la regionale 53, anche in quel caso provvidenziale l’intervento della pattuglia che lo ha agganciato e poi consegnato alle cure mediche, per lui un deferimento per ubriachezza manifesta.

Ancora a dicembre un giovane padovano in sella alla sua moto si schiantava contro una vettura ferma al semaforo rosso, il conducente del motociclo era risultato in stato di alterazione psicofisica da sostanze stupefacenti. Fatti questi occorsi nell’ultimo trimestre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli