Cronaca
Indagini

Incastrato dalle telecamere di videosorveglianza: violentò una donna a Susegana, arrestato

Le indagini sul gravissimo episodio, condotte nel massimo riserbo sotto la direzione della Procura della Repubblica di Treviso, hanno consentito di raccogliere gravi indizi a carico dell’indagato.

Incastrato dalle telecamere di videosorveglianza: violentò una donna a Susegana, arrestato
Cronaca Conegliano e Valdobbiadene, 15 Aprile 2022 ore 16:39

Le indagini hanno permesso di individuare il colpevole.

Incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

I Carabinieri della Compagnia di Conegliano hanno proceduto al fermo di un soggetto di origini pakistane ritenuto gravemente indiziato di essere l’autore dell’aggressione a sfondo sessuale in danno di una donna avvenuta lo scorso 5 aprile in Susegana.

Le sollecite indagini sul gravissimo episodio, condotte nel massimo riserbo sotto la direzione della Procura della Repubblica di Treviso, hanno consentito ai militari dell’Arma, grazie anche all’acquisizione ed all’attento esame delle riprese dei sistemi di videosorveglianza della zona ed alle testimonianze sinora raccolte, di raccogliere gravi indizi a carico dell’indagato.

Lo straniero è stato associato presso la Casa Circondariale di Treviso a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha già convalidato il fermo, emettendo a carico del medesimo la custodia cautelare in carcere.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter