Menu
Cerca
Denunciato

Inseguimento a folle velocità per le strade di Treviso, giovane tenta la fuga dalla Polizia

Il ragazzo, che non era da solo in auto, una volta fermato ha reagito aggredendo i poliziotti.

Inseguimento a folle velocità per le strade di Treviso, giovane tenta la fuga dalla Polizia
Cronaca Treviso, 28 Dicembre 2020 ore 14:46

Nel corso della consueta attività di contrasto alla criminalità diffusa e di prevenzione dei reati posta in essere dall’U.P.G. e S.P. della Questura di Treviso, gli agenti della Squadra Volanti hanno denunciato, domenica 27 dicembre 2020, un cittadino italiano, P.A.

Inseguimento a folle velocità

Mettere a rischio la propria vita, quella di chi purtroppo si trova seduto sul sedile affianco a quello del conducente, e pure quella di tante altre persone. E' successo domenica 27 dicembre 2020 a Treviso. Alle ore 05.30 una volante impegnata nel controllo del territorio ha intercettato in località Fontane di Villorba un’autovettura VW Golf che procedeva a forte velocità; invertito il senso di marcia, gli agenti si sono posti immediatamente in coda al veicolo azionando i dispositivi luminosi ed intimando l’alt al conducente.

Per tutta risposta quest’ultimo ha accelerato l’andatura nel tentativo di sfuggire al controllo di polizia dando vita ad un inseguimento a folle velocità per le strade di Treviso; dopo vari quanto infruttuosi tentativi di far perdere le proprie tracce, il conducente della Golf, resosi conto di poter sfuggire alla volante, si risolveva finalmente a desistere arrestando la propria corsa in viale della Repubblica.

Alla richiesta di delucidazioni il giovane, ventiseienne bellunese ma residente nella Marca, ha dato immediatamente in escandescenze, spintonando gli operatori nel tentativo di sottrarsi al controllo al punto da rendere necessario l’uso delle manette di sicurezza.

Insospettiti dall’atteggiamento del giovane, gli agenti della Questura hanno provveduto a sottoporlo immediatamente a perquisizione personale, all’esito della quale gli operatori hanno rinvenuto 9 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish occultata nei pantaloni del conducente.

A bordo della vettura un’amica del P.A., che suo malgrado è stata coinvolta nell’azione scellerata del giovane che non ha dato ascolto alle richieste della ragazza di fermare il veicolo e si è vista suo malgrado coinvolta in un pericoloso inseguimento.

Accompagnato in Questura per ulteriori accertamenti, all’esito degli stessi l’uomo, già noto a questi Uffici, è stato denunciato con l’accusa di resistenza a P.U. e segnalato alla competente Autorità per possesso di sostanza stupefacente, con contestuale ritiro della patente di guida.