Cronaca
L'atleta vuole un risarcimento

La pallavolista Francesca Marcon ha la pericardite e dà la colpa al vaccino

Ha sollevato un polverone sui social ma ha anche chiarito di non essere no vax.

La pallavolista Francesca Marcon ha la pericardite e dà la colpa al vaccino
Cronaca Treviso, 20 Agosto 2021 ore 12:14

La pallavolista Francesca Marcon si è sottoposta al vaccino anti Covid. Ma poi ha accusato i sintomi di una pericardite. E sui social è arrivato lo sfogo:

"Colpa del siero, ma ora chi paga il prezzo di tutto questo?".

Ovviamente non sono mancate le polemiche sulle dichiarazioni della schiacciatrice di Conegliano.

La pallavolista Francesca Marcon ha la pericardite: "La colpa è del vaccino"

Gli allenamenti in campo sono iniziati, ma all'appello manca un'atleta: Francesca Marcon, infatti, non si è presentata. Il motivo? La schiacciatrice di Conegliano ha un'infiammazione alla membrana che riveste il muscolo cardiaco. Una pericardite, in altre parole, provocata, come lei stessa ha dichiarato sui social, dal vaccino.

L'obbligo vaccinale per gli sportivi

E le sue parole non sono di certo sfuggite ai suoi fans, generando un vero e proprio polverone. L'atleta che si sarebbe dovuta allenare nella palestra di Volley Bergamo 1991, infatti, ha riaperto il dibattito sull'obbligo vaccinale per gli sportivi spostando l'argomento sul tema dei risarcimenti.

"Non sono una no vax"

E non è mancato chi l'ha definita no vax. Per questo, poi, ha dovuto specificare di non essere contraria al vaccino, semplicemente rientra in quella categoria dei "non convinti"... seppure poi si sia sottoposta al siero anti Covid. La polemica era tutta incentrata sugli effetti collaterali: in pratica, l'atleta si è domandata se esistano o meno delle forme di risarcimento per chi subisce danni alla salute.