Menu
Cerca
La decisione

La Questura stoppa la manifestazione di "Ancora Italia" in programma domenica 9 maggio

"Il provvedimento è stato adottato per ragioni di ordine, sicurezza e sanità pubblica".

La Questura stoppa la manifestazione di "Ancora Italia" in programma domenica 9 maggio
Cronaca Treviso, 08 Maggio 2021 ore 09:28

La Questura di Treviso ha adottato il provvedimento di divieto di riunione in luogo pubblico per la manifestazione del 9 maggio, in Piazza del Popolo a Vittorio Veneto preavvisata dal sig. Roberto Varaschin in qualità di dirigente del circolo “Ancora Italia” di Treviso.

La Questura stoppa la manifestazione di "Ancora Italia"

In particolare, il provvedimento è stato adottato per ragioni di ordine e sicurezza pubblica, nonché di sanità pubblica, ai sensi dell’art. 18 del T.U.L.P.S. e della normativa vigente in materia di contrasto alla diffusione del rischio di contagio da COVID-19.

La manifestazione avrebbe dovuto sostituire analogo evento previsto in Pordenone nella stessa data e anch’esso oggetto di divieto a norma dell’art. 18 T.U.L.P.S.

È stato predisposto un idoneo servizio di ordine e sicurezza pubblica nonché di vigilanza, per garantire l’osservanza del divieto, notificato all’organizzatore in data odierna.