Cronaca
Treviso

Lunghe code fuori dagli uffici postali, sindaco Conte: "Serve una soluzione"

E' doveroso riuscire ad arginare una situazione che può diventare potenzialmente pericolosa per i cittadini.

Lunghe code fuori dagli uffici postali, sindaco Conte: "Serve una soluzione"
Cronaca Treviso, 22 Gennaio 2021 ore 16:45

Code interminabili fuori dagli Uffici Postali di Treviso. Una situazione che si sta ripetendo in questi giorni e che il sindaco Mario Conte ha deciso di affrontare in prima persona e direttamente con Poste Italiane.

Lunghe code fuori dagli uffici postali, sindaco Conte: "Serve una soluzione"

Negli ultimi giorni è stata riscontrata la presenza di numerose persone assiepate all’esterno degli uffici postali, in attesa del proprio turno per le attività di sportello. Una situazione che il primo cittadino intende affrontare direttamente con Poste Italiane. Intervenuto sulla questione, il sindaco di Treviso, Mario Conte ha affermato:

"Girando per il centro storico e i quartieri ho rilevato la presenza di lunghe code fuori dagli uffici. Alcune filiali aprono al pubblico solo tre giorni a settimana determinando così un accumulo di persone che si recano agli sportelli".

Serve una soluzione condivisa

E' necessario agire quanto prima per riuscire a limitare se non eliminare questo tipo di situazione, proprio per riuscire ad evitare qualsiasi tipo di situazione che possa poi generare dei contagi. A tal proposito il primo cittadino ha ribadito:

"Già nelle prossime mi farò carico della questione confrontandomi con il responsabile provinciale di Poste Italiane. Compatibilmente con le norme anti Covid-19 e ai protocolli di sicurezza, è doveroso trovare una soluzione condivisa per arginare una situazione che può diventare potenzialmente pericolosa per i cittadini, soprattutto quelli più anziani".