Cronaca
Rapina a Mogliano Veneto

Assalto armato nella villa del petroliere Miotto: famiglia in ostaggio e casseforti svuotate

E' successo ieri sera verso le 19.30 a Mogliano Veneto, in via Terraglio. Bottino ingente e ladri in fuga, indagano i Carabinieri.

Assalto armato nella villa del petroliere Miotto: famiglia in ostaggio e casseforti svuotate
Cronaca Mogliano Veneto, 15 Novembre 2021 ore 08:22

Irruzione di quattro malviventi armati ieri sera in una villa a Mogliano Veneto. Svuotate le casseforti, ladri in fuga.

AGGIORNAMENTO: La villa presa di mira dai malviventi è quella del petroliere trevigiano Giancarlo Miotto. Tenute sotto sequestro in quei drammatici e interminabili minuti anche moglie e figlia dell'imprenditore, oltre a due persone che lavorano nella dimora di Mogliano. Non è la prima volta che la villa del petroliere viene assalita dai rapinatori.

Malviventi armati irrompono in una villa a Mogliano

Alle 19.30 circa di ieri, domenica 14 novembre 2021, almeno 4 soggetti travisati di cui 2, pare, in possesso di arma corta, hanno fatto irruzione, mediante effrazione di una porta posteriore, in una villa della località Marocco di Mogliano Veneto, via Terraglio.

I proprietari dell'abitazione sono stati minacciati dai malfattori, forse stranieri, che si sono fatti consegnare il contenuto di alcune casseforti per un bottino che si stima ingente e poi sono fuggiti dal parco della villa. Nessun ferito. Sul posto i Carabinieri di Treviso. Indagini in corso.