Controlli a Treviso

Mangiavano al buio nel locale dopo le 18, sorpresi scappano in bagno: multa da 400 euro

A 25 persone è stata inflitta la sanzione amministrativa di 400 euro di multa, mentre due locali, entrambi gestiti da stranieri sono stati chiusi per 5 giorni.

Mangiavano al buio nel locale dopo le 18, sorpresi scappano in bagno: multa da 400 euro
Treviso, 16 Novembre 2020 ore 16:15

Il personale della Questura di Treviso, in particolare delle Volanti, ha posto in essere un efficace monitoraggio del centro cittadino e di altri luoghi di interesse.

Controlli anti Covid in centro

Dall’inizio del mese di novembre, al fine di contrastare efficacemente la nota emergenza pandemica il personale della Questura di Treviso, in particolare delle Volanti, ha posto in essere un efficace monitoraggio del centro cittadino e di altri luoghi di interesse, onde impedire il formarsi di assembramenti pericolosi per la salute pubblica e garantire il rispetto della normativa vigente in materia di prevenzione al contagio da COVID-19. Da tale assidua attività di controllo, si è riscontrata una generale osservanza da parte della cittadinanza trevigiana e uno spirito di collaborazione che ha reso sicuramente più semplice ed efficace l’attività della Polizia di Stato.

Ma ci sono le eccezioni…

Ciononostante alcune condotte hanno imposto l’applicazione delle sanzioni previste dal D.L. 4/2020, soprattutto per quanto attiene l’uso della mascherina e l’osservanza delle disposizioni in materia di consumo di cibi e bevande in luoghi pubblici ovvero aperti al pubblico. A 25 persone è stata inflitta la sanzione amministrativa di 400,00 € di multa, mentre due locali, entrambi gestiti da stranieri, a Treviso, sono stati chiusi per 5 giorni in quanto sono risultati inottemperanti al divieto di somministrare cibi e bevande al tavolo oltre le 18.00.

Sono scappati in bagno

In particolare, in uno di essi il gestore è stato sorpreso dagli agenti mentre serviva al tavolo due avventori; questi, nel tentativo di eludere il controllo, stavano consumando il pasto al buio e, all’ingresso degli operatori, cercavano rifugio all’interno del bagno del locale. Le giustificazioni addotte dai due, un italiano ed un nigeriano, sono risultate inconsistenti e pertanto sono stati sanzionati per inosservanza del divieto di consumare pasti a tavola oltre le 18.00 con 400,00 € di multa. Stessa sorte per il titolare del locale, a cui è stata inflitta anche la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio per 5 giorni.

LEGGI ANCHE:

Bomba contro il market, arrestato l’autore: è un 56enne di Belluno VIDEO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità