Mauro ha perso la vita qui: mazzi di fiori sul muro distrutto dalla sua moto

La tragedia sabato scorso intorno alle 14 in via Trieste. Cavallin, artigiano, stava tornando a casa, nella sua Fossalunga.

Mauro ha perso la vita qui: mazzi di fiori sul muro distrutto dalla sua moto
Cronaca Castelfranco, 28 Ottobre 2019 ore 16:21

Mauro ha perso la vita qui: mazzi di fiori sul muro distrutto dalla sua moto

C’è ancora tanto sconcerto in paese, in particolare nella frazione di Fossalunga dove risiedeva ed era molto conosciuto, per l’improvvisa scomparsa di Mauro Cavallin, che ha perso la vita intorno alle 14 di sabato scorso schiantandosi contro il muro di recinzione dell’azienda Martignago, lungo via Trieste. Lo stesso luogo sulle cui macerie, soprattutto quelle di un’esistenza spezzata di colpo a soli 44 anni, sono stati portati dei fiori per ricordare il “falegname buono” dal tragico destino. Era a bordo della sua moto sabato scorso, Mauro, quando, per cause ancora in fase di accertamento, pare aver perso il controllo del mezzo sbandando e finendo la sua corsa contro il muro. Una fuoriuscita autonoma su cui la Polizia stradale sta cercando di fare luce, in primis provando ad accertare se tra le ragioni della tragedia ci possa essere stata l’alta velocità.

Mauro ha perso la vita qui: mazzi di fiori sul muro distrutto dalla sua moto

 Il testimone e l’arrivo dei soccorsi

Mauro viaggiava in sella alla sua Harley Davidson Buell, in via Trieste, direzione Treviso-Fossalunga. Ad accorgersi per primo dello schianto un altro motociclista che era appena transitato di lì e ha sentito dietro di sé un forte rumore. Il centauro avrebbe così fatto un immediato dietrofront e, resosi conto dell’accaduto, ha immediatamente dato l’allarme chiamando i soccorsi. Il corpo del povero Cavallin era a terra esanime e il rapido intervento del Suem non è purtroppo servito ad altro che a constatarne il decesso.

Il lutto

Mauro lascia i fratelli Luca ed Elisa con i nipotini, i genitori Angelo e Maria Teresa.Tra le sue passioni, oltre alle moto e al suo lavoro,  anche la corsa amatoriale, che praticava per svago e per mantenersi in forma.

LEGGI ANCHE: Muore motociclista schiantandosi contro una recinzione a Vedelago

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli