Distretto Asolo

Maxicampagna vaccinale: iniziata oggi la seconda fase al PalaMazzalovo di Montebelluna

Questa nuova tornata interesserà 5.500 ragazzi residenti nel Distretto Asolo e si concluderà il 18 giugno. L'ultima parte a Conegliano.

Maxicampagna vaccinale: iniziata oggi la seconda fase al PalaMazzalovo di Montebelluna
Montebelluna, 08 Giugno 2020 ore 13:42

E’ iniziato stamane, lunedì 8 giugno 2020, il secondo step al PalaMazzalovo di Montebelluna.

Secondo round

Concluso il primo round della maxicampagna vaccinale al Palaverde di Treviso, è iniziato stamane, lunedì 8 giugno 2020, il secondo step al PalaMazzalovo di Montebelluna. Questa nuova tornata interesserà 5.500 ragazzi residenti nel Distretto Asolo e si concluderà il 18 giugno. L’ultimo round, dal 23 al 30 giugno, si
svolgerà, invece, alla Zoppas Arena di Conegliano per il Distretto Pieve di Soligo.

Maxicampagna vaccinale: iniziata oggi la seconda fase al PalaMazzalovo di Montebelluna

Le tipologie di vaccino somministrate

La campagna, ricorda l’Ulss2, vede coinvolti, complessivamente, 15mila ragazzi di 12 e 14 anni nell’arco di un mese. La prima tornata di vaccinazioni al Palaverde ha visto vaccinati 5.150 ragazzi, cui sono state somministrate 7.262 dosi di vaccino. I vaccini che vengono somministrati sono il vaccino contro l’ Hpv (Papilloma virus), il richiamo difterite-tetano-pertosse-polio e la vaccinazione contro il meningococco A,C,W,Y agli adolescenti (femmine e maschi) delle classi di nascita 2006 e 2008.  Per il Distretto Treviso, grazie alle vaccinazioni effettuate al Palaverde le coperture raggiunte sono le seguenti: Hpv 71%, nei dodicenni, difterite-tetano-pertosse-polio 82% e meningococco 81% nei quattordicenni L’operazione, resa possibile dall’utilizzo di tre maxistrutture dislocate in altrettanti punti strategici dei tre Distretti dell’Ulss 2, consente di recuperare i cicli vaccinali sospesi durante l’emergenza Covid.

Cinque postazioni al PalaMazzalovo

Nelle tre strutture sportive utilizzate saranno attivi, complessivamente, oltre cinquanta operatori del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, supportati dalla Protezione Civile e dal Suem 118 provinciale. La polizia locale, nei Comuni sede dei Palasport utilizzati, garantisce la regolare viabilità con massimo distanziamento fin dalle operazioni di parcheggio. Al PalaMazzalovo sono state allestite cinque postazioni di lavoro, adeguatamente distanziate, che consentono quindi il regolare accesso dei ragazzi accompagnati da un solo genitore: vengono sottoposti a vaccinazione oltre cinquecento ragazzi al giorno.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità