Menu
Cerca
Truffa

Mette in vendita un’auto “fantasma”, incassa il bottino e poi sparisce

Ha convinto con artifizi e raggiri un cittadino italiano a effettuare un bonifico (50.000euro) per l'acquisto di un'auto di grossa cilindrata.

Mette in vendita un’auto “fantasma”, incassa il bottino e poi sparisce
Cronaca Treviso, 03 Aprile 2021 ore 08:56

Ieri, venerdì 2 aprile 2021, nel corso del pomeriggio, i militari della stazione di Codognè al termine di attività di indagine hanno denunciato in stato di libertà per truffa in concorso ed impiego di denaro beni e utilità di provenienza illecita, cittadina italiana classe 1988, nullafacente, con precedenti di polizia residente in Trevignano.

Vende un’auto fantasma, incassa 50mila euro e poi scappa

Indagini, cura militari operanti, consentivano acclarare che la medesima induceva, con artifizi e raggiri, cittadino italiano ad effettuare un bonifico (50.000euro) per acquisto di auto di grossa cilindrata la cui vendita era pubblicizzata su nota piattaforma online senza mai fornire il bene oggetto della transazione.

Le ulteriori approfondite indagini consentivano di individuare altresì i movimenti del denaro distratto che veniva in parte recuperato e procedere al sequestro di due autovetture nel frattempo acquistate con l’illecito provento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli