Menu
Cerca
Carabinieri

Minorenne adescata sui social, scambio di video e foto hot: l’orco è un trevigiano

Denunciato un uomo residente nella provincia di Treviso, che aveva circuito una ragazzina vicentina. Decisivo l'intervento della sorella della vittima.

Minorenne adescata sui social, scambio di video e foto hot: l’orco è un trevigiano
Cronaca Treviso, 08 Marzo 2021 ore 14:57

Ha adescato una minorenne sui social, poi ha avviato con la ragazzina una relazione basata sullo scambio di video e foto pedopornografiche. Fondamentale per individuare l’orco è stato il ruolo della sorella della vittima.

Adesca una minorenne sui social

Nel corso del weekend i Carabinieri della Stazione di Schio hanno svolto delle perquisizioni domiciliari, delegate dalla Procura dei minori di Venezia, e successivamente deferito un uomo della provincia di Treviso per prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico.

Il soggetto, nell’arco temporale maggio – settembre 2020, aveva adescato su una piattaforma social un minore scledense: la vittima, inscrittasi al sito con data di nascita alterata, aveva iniziato con l’indagato una relazione con scambio di video e foto pedopornografiche.

Le perquisizioni si sono svolte anche presso l’abitazione del ragazzo e hanno permesso di porre sotto sequestro complessivamente 4 smartphone di ultima generazione, 4 notebook e 4 hard disks, tutti contenenti prove dei reati ascritti e che saranno messi a disposizione dell’A.G. per le analisi forensi del caso.

Le indagini sono scaturite a seguito della denuncia-querela sporta dalla sorella maggiorenne della vittima, la quale si era accorta di ciò che stava accadendo tra le mura domestiche, ed hanno portato i militari della Stazione a svolgere le necessarie indagini informatiche nel minor tempo possibile per poter poi interrompere la situazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli