Cronaca
San Biagio di Callalta

Muore schiacciato dal braccio meccanico del decespugliatore nell'azienda del figlio

La tragedia ieri sera, lunedì, nella ditta Serafin di San Biagio di Callalta. Addio a Cleto Serafin, aveva 70 anni.

Muore schiacciato dal braccio meccanico del decespugliatore nell'azienda del figlio
Cronaca Treviso, 04 Maggio 2021 ore 10:23

Tragedia ieri sera a San Biagio di Callalta. Morto il 70enne Cleto Serafin, schiacciato dal braccio meccanico di un decespugliatore che forse voleva spostare sotto il capannone della ditta del figlio.

Muore schiacciato dal braccio meccanico del decespugliatore

Tragedia nella serata di ieri, lunedì 3 maggio 2021, a San Biagio di Callalta. Erano da poco passate le 20.30 quando, all'interno dell'azienda Serafin, al confine con Zenson di Piave, il padre del titolare, Cleto Serafin, 70 anni, è morto schiacciato dal braccio meccanico di un decespugliatore.

Non è ancora chiara l'esatta dinamica dinamica dell'incidente, ma l'uomo - forse nel tentativo di spostare il mezzo, che si trovava sotto il capannone - è stato travolto.

Sul posto i Carabinieri della stazione di Roncade, Vigili de fuoco e personale del Suem, che purtroppo ha potuto solo constatare il decesso dell'uomo. Presente anche lo Spisal.