Menu
Cerca
Omaggio

Museo Etnografico, Marcon: “Intitoleremo una Sala a Gianfranco Crespan”

Rinnovata la convenzione col Gruppo Folkloristico Trevigiano. Marcon: "Un atto doveroso".

Museo Etnografico, Marcon: “Intitoleremo una Sala a Gianfranco Crespan”
Cronaca Treviso, 16 Marzo 2021 ore 15:54

Il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon, ha stabilito che al Museo Etnografico Provinciale “Case Piavone”, la sala della collezione permanente sarà intitolata a Gianfranco Crespan.

Museo Etnografico, una sala intitolata a Crespan

Con decreto di lunedì 15 marzo 2021, ieri, il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon, ha stabilito che al Museo Etnografico Provinciale “Case Piavone”, di proprietà provinciale, la sala della collezione permanente sarà intitolata a Gianfranco Crespan, storico presidente recentemente scomparso del Gruppo Folkloristico Trevigiano che da anni gestisce lo spazio museale.

Addio a Gianfranco Crespan, fondatore e anima del Gruppo Folkloristico Trevigiano

E proprio oggi, martedì 16 marzo 2021, Marcon ha firmato col nuovo presidente Ivano Camarin la convenzione per il rinnovo della collaborazione tra Gruppo Folkloristico e Provincia di Treviso per la gestione e la tutela del Museo Etnografico.

“Un atto doveroso che, sono certo, raccoglie le sensibilità di molti – commenta Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso – Crespan aveva un’energia e una passione incredibili, Le antiche usanze, le tradizioni, i canti ed i costumi della trevigianità che ancora vengono tramandati, sono frutto della sua passione e del suo entusiasmo contagioso che ha pervaso negli anni tutto il Gruppo Folkloristico Trevigiano e sono certo che Camarin raccoglierà il testimone al meglio”.

“Lo ricordiamo con gratitudine e riconoscenza garantendo che nulla dell’eredità che ci ha lasciato andrà perduta. La sala della collezione permanente porterà dunque il suo nome. Appena la situazione dell’emergenza epidemiologica lo consentirà, provvederemo a dare il dovuto risalto alla scelta, al Museo, con le modalità che si potranno definire anche nella prossima seduta del Consiglio Provinciale”.

E ancora:

“Ringraziamo la Provincia per la fattiva collaborazione che prosegue – ha detto Camarin – e per aver ricordato con questa iniziativa la figura di Gianfranco “Franco” Crespan, che salutiamo con cordoglio assieme al mitico Antonio “Toni” Coletto che, purtroppo, ha raggiunto “Franco” proprio ieri, perché lassù c’è tanto da fare!”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli