Cronaca
Godega di Sant'Urbano

Nel cassone del camion che trasportava legna si nascondevano alcuni profughi afghani

La scoperta nel pomeriggio di ieri a Godega di Sant'Urbano, via Marconi, su segnalazione del titolare di una ditta di commercio legnami.

Nel cassone del camion che trasportava legna si nascondevano alcuni profughi afghani
Cronaca Conegliano e Valdobbiadene, 06 Gennaio 2022 ore 11:39

Durante le operazioni di scarico legna da un autocarro condotto da un autotrasportatore bosniaco 43enne, sono spuntati alcuni soggetti stipati nel cassone del veicolo.

Nel cassone del camion che trasportava legna si nascondevano alcuni profughi afghani

I Carabinieri della Compagnia di Conegliano sono intervenuti nel pomeriggio di ieri, mercoledì 5 gennaio 2022, a Godega di Sant'Urbano, via Marconi, su richiesta del titolare di una ditta di commercio legnami che, durante le operazioni di scarico legna da un autocarro condotto da un autotrasportatore bosniaco 43enne, si era accorto della presenza di alcuni soggetti stipati nel cassone del veicolo.

I militari dell’arma rintracciavano in loco 3 stranieri maggiorenni e 1 minorenne, tutti di sesso maschile, di probabile etnia afghana, privi di documenti. I primi accertamenti consentivano di stabilire che il mezzo era partito dal territorio bosniaco ed era giunto in Italia varcando la frontiera di Trieste. Allo stato non sono emerse responsabilità a carico dell’autotrasportatore, ignaro del fatto che i quattro si trovassero a bordo dell’autoarticolato, dopo esservi saliti probabilmente durante una sosta fatta dal camionista in territorio estero.

Gli stranieri, in discrete condizioni di salute, d’intesa con la Prefettura di Treviso sono stati successivamente accompagnati presso un centro di accoglienza della provincia.