Menu
Cerca
Celebrazione

Nella Giornata della Gentilezza si darà il “benvenuto istituzionale” a tutti i bambini nati nel 2020

L’adesione di Asolo alla Rete "Costruiamo Gentilezza" si inserisce nel più ampio progetto “Cresciamo Insieme” che propone iniziative rivolte ai nuovi nati

Nella Giornata della Gentilezza si darà il “benvenuto istituzionale” a tutti i bambini nati nel 2020
Cronaca Treviso, 13 Marzo 2021 ore 11:58

Il 21 marzo 2021 la Città di Asolo celebrerà la seconda festa di benvenuto ai nuovi nati e, per l’occasione, il Comune ha aderito alla Rete Nazionale Costruiamo Gentilezza che proprio per il primo giorno di primavera ha indetto la prima Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati.

I nuovi nati

Durante la giornata ogni Amministrazione comunale aderente proporrà un cerimoniale, scritta con linguaggio “child friendly” e univoco per tutti i Comuni partecipanti, a cui ciascuno potrà aggiungere una buona pratica di gentilezza rivolta ai nuovi nati e alle loro famiglie. Il simbolo della Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati è una chiave: la chiave della gentilezza della città, con cui i nuovi nati vengono accolti simbolicamente nella comunità. 

L’iniziativa si inserisce nel progetto nazionale di Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org), coordinato dall’Associazione Cor et Amor, che ha come obiettivo accrescere il benessere delle comunità mettendo al centro i bambini.

La giornata nazionale della gentilezza

La giornata del 21 marzo darà l’occasione ai Comuni di dare il “benvenuto istituzionale” a tutti i bambini nati nel 2020,

“per alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimento di speranza di cui il presente di tutti i cittadini ha bisogno per ripartire”, spiegano i coordinatori del progetto nazionale.

Asolo, su iniziativa del Sindaco Mauro Migliorini e su proposta dell’Assessore Andrea Canil, è il primo Comune della Provincia di Treviso ad aderire. Per aderire alla rete il Sindaco ha nominato Andrea Canil Assessore alla Gentilezza.

“La nomina ad Assessore alla Gentilezza, dichiara Andrea Canil, significa riconfermare e rafforzare gli obiettivi di promozione del senso di comunità, di relazione e rispetto tra le persone, valori che sono parte della nostra Amministrazione. Significa inoltre lanciare un messaggio positivo che va a rafforzare la resilienza della comunità, in questo periodo di difficoltà.”

Il progetto “Cresciamo Insieme”

L’adesione di Asolo alla Rete Nazionale Costruiamo Gentilezza si inserisce nel più ampio progetto “Cresciamo Insieme”, sostenuto dall’Assessorato alle Politiche Sociali e sviluppato in sinergia con la Biblioteca di Asolo, che è giunto ormai al primo anno.

Un progetto realizzato e gestito dall’educatrice comunale Annalisa Pinton e dalla bibliotecaria Maria Luisa Gazzola che propone iniziative, formative e non, rivolte ai neo genitori e ai nuovi nati su argomenti relativi alla crescita e all’accudimento dei piccoli e all’“empowerment” dei genitori.

Per la Giornata Nazionale della Gentilezza del 21 marzo l’Amministrazione comunale di Asolo, come buona pratica di gentilezza verso gli 86 nuovi nati nel Comune nel 2020, convocherà i genitori ad un incontro online, a causa dell’acuirsi della situazione pandemica. Nella videoconferenza, oltre al cerimoniale di benvenuto ai nuovi nati e di spiegazione dei servizi riservati alle famiglie previsto dalla giornata, verrà effettuata una lettura dedicata ai piccoli protagonisti della giornata. I genitori verranno poi invitati a ritirare un “Dono di Benvenuto” per i loro bambini, un libro della selezione “Nati per Leggere” e quindi adatto alla loro fascia di età e una bambolina realizzata in collaborazione con il Centro Sollievo, per simboleggiare il legame tra le diverse generazioni.

“La nostra Amministrazione, commenta l’Assessore alla Gentilezza Canil, è sempre stata attiva e attenta al benessere dei neo genitori e dei neonati. Il nostro compito è quello di accompagnare le nuove famiglie in questa impresa bellissima ma che può rivelarsi impegnativa. Celebrare una giornata dedicata ai nuovi nati significa dare loro il benvenuto nella nostra comunità, riconoscendo in loro la resilienza e il futuro della comunità stessa e cominciando fin da subito a renderli dei “cittadini attivi”.”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli