Nell'incidente tra due tir a Bologna muore camionista di Oderzo

Gheorghe Pantea Moglan, originario della Romania, era padre di cinque figli.

Nell'incidente tra due tir a Bologna muore camionista di Oderzo
Cronaca Oderzo e Motta, 31 Luglio 2019 ore 17:44

Nell'incidente tra due tir a Bologna muore camionista di Oderzo. Sulla tangenziale di Bologna ieri pomeriggio si è scatenato l'inferno, nel raccordo autostradale tra l'Autostrada A14 e la A1, all'altezza di Borgo Panigale. Due tir si tamponano e prendono fuoco. L'autista dell'autoarticolato che ha tamponato resta bloccato all'interno della cabina e muore carbonizzato. L'uomo si chiamava Gheorghe Pantea Moglan, sposato e padre di 5 figli, originario della Romania ma residente a Oderzo. Qualcuno ha rievocato l'incidente del 6 agosto dello scorso anno, più o meno alla stessa altezza dove si è verificato quest'ultimo episodio, quando esplose un'autocisterna carica di Gpl facendo crollare una parte della strada e in cui morì Andrea Anzolin, autista vicentino. L'autista del tir tamponato è stato invece portato all'Ospedale Maggiore di Bologna per una frattura alla spalla e contusioni agli arti superiori.
Sul Raccordo di Casalecchio è stato riaperto al traffico il tratto tra Casalecchio ed il bivio con la A14 in direzione dell'A1. Tutti veicoli rimasti bloccati nel tratto sono defluiti, mentre il personale di Autostrade per l'Italia ha assistito gli automobilisti, distribuendo anche bottigliette d'acqua.