Menu
Cerca
Tragedia

Non è stato un attacco d’asma a uccidere la 14enne di Possagno ma una probabile patologia cardiaca

Lo ha confermato l'autopsia eseguita sul corpo di Marwa El Ankoud. Il cuore della giovane è stato inviato a Padova per ulteriori accertamenti.

Non è stato un attacco d’asma a uccidere la 14enne di Possagno ma una probabile patologia cardiaca
Cronaca Monte Grappa, 18 Marzo 2021 ore 18:15

L’esito dell’autopsia sul corpo della 14enne di Possagno è stato chiaro: Marwa non è morta a causa di un attacco improvviso e violento d’asma.

Non è stato un attacco d’asma a uccidere la 14enne di Possagno

Doveva essere l’autopsia a fugare ogni dubbio sulla tragica morte della 14enne Marwa El Ankoud, scomparsa improvvisamente nelle notte tra sabato e domenica scorsa a Possagno, e così è stato. O almeno, l’esame autoptico è servito ad escludere quella che inizialmente sembrava la causa più plausibile del decesso della giovane, ovvero un attacco d’asma, patologia da cui soffriva la ragazzina di origine marocchina.

L’esito è stato chiaro: Marwa non è morta a causa di un attacco improvviso e violento d’asma. Ad ucciderla sarebbe stato invece una patologia cardiaca, motivo per cui il cuore della 14enne è stato ora inviato al centro di patologia cardio vascolare di Padova per un ulteriore approfondimento diagnostico.

A dare l’allarme poco dopo la mezzanotte, quella sera maledetta,  era stata Dounia, la sorella minore di Marwa, dopo averla trovata sul pianerottolo dell’abitazione esanime. Di qui l’immediata chiamata al 118 e l’arrivo dell’ambulanza. I soccorritori hanno provato a lungo a rianimare la giovane, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli