Castelfranco Veneto

Notte di Halloween da incubo per due 20enni castellani, aggrediti e derubati dal “branco”: tre giovani arrestati

In manette un 19enne e due 18enni protagonisti di una violenta aggressione sabato notte in Borgo Treviso. Botte anche ai carabinieri intervenuti.

Notte di Halloween da incubo per due 20enni castellani, aggrediti e derubati dal “branco”: tre giovani arrestati
Castelfranco, 02 Novembre 2020 ore 10:06

I Carabinieri della Stazione di Vedelago, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia , hanno tratto in arresto in flagranza dei reati di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, tre giovani del luogo.

Ieri mattina l’arresto

Nella mattinata di ieri, domenica 1 novembre 2020, a Castelfranco Veneto, i Carabinieri della Stazione di Vedelago, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia , hanno tratto in arresto in flagranza dei reati di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, tre giovani del luogo. Si tratta di un 19enne, conosciuto alla giustizia e di due 18enni, uno dei quali già gravato da pregiudizi penali.

L’aggressione

Gli indagati venivano bloccati dagli equipaggi intervenuti a Borgo Treviso, dopo che, nel corso della nottata, attorno alle ore 01.30, avevano aggredito due operai castellani, ai quali avevano asportato un giubbotto e uno zaino contenente effetti personali. Il terzetto di era avvicinato alle due vittime mentre stavano tranquillamente conversando tra di loro e, sotto la minaccia di una bottiglia in vetro, gli avevano intimato di consegnare il denaro che avevano in tasca. Preso atto del rifiuto dei due 20enni, i tre iniziavano a percuoterli con calci e pugni, per poi appunto prelevare il giubbotto e lo zaino che avevano al seguito.

Notte di Halloween da incubo per due 20enne castellani, aggrediti e derubati dal "branco": tre giovani arrestati

Botte anche ai militari

Una persona che aveva assistito alla scena, ha allertato i Carabinieri, che tra l’altro avevano intensificato i servizi di prevenzione proprio in vista del fine settimana, che coincideva tra l’altro con la notte di Halloween. Giunti sul posto, i militari riuscivano a neutralizzare due degli aggressori, i quali, durante le fasi dell’arresto, opponevano resistenza colpendo con violenti calci due militari della Stazione di Vedelago, che riportavano contusioni varie. Qualche ora dopo, in centro a Castelfranco Veneto, i militari dell’Arma riuscivano a rintracciare e arrestare anche il terzo rapinatore, che si era dato alla fuga.

I due operai nel frattempo venivano sottoposti a visita presso il locale pronto soccorso, a seguito delle varie contusioni subite, giudicate rispettivamente guaribili in 10 e 8 giorni. Gli arrestati, condotti preliminarmente presso la Stazione Carabinieri di Vedelago, venivano poco dopo associati alla casa circondariale di Treviso.

LEGGI ANCHE:

Tragedia nel rodigino, schianto contro un albero: morto 62enne trevigiano – FOTO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità