Menu
Cerca

Nuova cittadella della sanità, cambiano gli accessi

A Treviso arriva la cittadella della sanità, i lavori sono ormai prossimi, ecco come cambierà la viabilità dell'ospedale.

Nuova cittadella della sanità, cambiano gli accessi
Treviso, 09 Aprile 2019 ore 17:06

Nuova cittadella della sanità, cambiano gli accessi. Nell’ambito degli interventi per l’attuazione del progetto della nuova Cittadella Sanitaria di Treviso si è giunti alla fase di avvio della realizzazione dell’edificio che costituirà il nuovo Polo Alta Intensità di Cura del presidio, il cui cantiere occupa tutta l’area a sud dell’attuale Edificio A, fino al limite di via Santa Maria Cà Foncello e Via del Passo.

Al via i lavori per la cittadella della sanità

Prima dell’avvio dei lavori per la realizzazione della cittadella della sanità dell’edificio devono essere attuate una serie di opere, per la maggior parte di carattere propedeutico o provvisorio, necessarie a mitigare gli effetti derivanti dalla chiusura dell’area necessaria al cantiere. Le modifiche alla viabilità, da realizzarsi prima dell’avvio dei lavori a partire da giovedì 11 aprile sono in sintesi: chiusura dell’attuale ingresso Sud e apertura di un nuovo ingresso da via Santa Maria Cà Foncello, potenziamento dell’ingresso Nord e nuovo varco di uscita presso l’obitorio e apertura al transito pubblico viabilità a lato del parcheggio dipendenti e realizzazione rotatoria tra via dell’Ospedale, via Polveriera e piazzale dell’Ospedale.

Sarà chiuso l'ingresso Sud

Per realizzare la cittadella della sanità, a partire da giovedì 11 l’attuale ingresso Sud al Presidio Ospedaliero verrà interdetto per consentire l’avvio del cantiere che interessa l’intera area a Sud dell’Edificio A. Quale ingresso alternativo è stato realizzato un varco al quale si accede tramite la nuova bretella stradale realizzata anche per accedere agli impianti sportivi del CRAL ed al Ristorante La Cavana del Sile. Il nuovo accesso Sud avrà la stessa funzionalità del precedente e sarà attivo nelle 24 ore.

Potenziato l'ingresso Nord

Sempre a partire da giovedì 11 aprile, in conseguenza della chiusura dell’attuale ingresso Sud, l’attuale ingresso Nord subirà un incremento del numero di accessi, conseguentemente lo stesso verrà potenziato prevedendo rispetto all’attuale orario un prolungamento dell’apertura nelle 24 ore per agevolare la costruzione della cittadella della sanità. Il varco Nord è attivo solo in ingresso, a tal proposito è stata realizzata un’uscita supplementare transitando a nord del piazzale dell’obitorio, usufruendo dello stesso cancello.

Via al transito sul lato del parcheggio riservato

Per agevolare i lavori della cittadella della sanità, entro il mese di maggio verrà aperta al transito pubblico la bretella a lato del parcheggio dipendenti, attualmente accessibile al solo personale dell’Azienda Ulss 2. Tale intervento è stato concordato con il Comune di Treviso e prevede, oltre alla rimozione delle attuali sbarre, che verranno riposizionate in prossimità degli accessi al parcheggio dipendenti, anche la realizzazione di una rotatoria tra Via dell’Ospedale, Via Polveriera e Piazzale dell’Ospedale.