Il caso

Ospedale di Treviso, video negazionista: “E’ vuoto”. L’Ulss2 risponde con il vero filmato nei reparti: “Scatta la querela” – VIDEO

La risposta dell'Ulss2 alle false illazioni circolate in rete. E il sindaco Conte si infuria: "Vergognoso gettare fango sulla sanità trevigiana".

Treviso, 11 Novembre 2020 ore 17:18

L’Ulss2 Marca Trevigiana risponde con un video all’interno dei reparti “caldi” alle immagini false fatte circolare su internet. E il sindaco Conte s’infuria.

Tesi negazionista dell’ospedale vuoto. La risposta nel VIDEO

Un video che ha iniziato a circolare da ieri, martedì 10 novembre 2020, per suffragare la falsa tesi negazionista di un ospedale di Treviso vuoto. E un altro video, girato oggi, mercoledì 11 novembre, che risponde per le rime alle illazioni gratuite – e in un simile momento di tensione, ancor più gravi e pericolose – di chi vuole per forza vedere del marcio ovunque.

La reazione del sindaco Conte

Il capoluogo della Marca (e non solo) si mobilita contro i negazionisti del Covid e in primis si mobilita il sindaco Mario Conte, che ha fortemente stigmatizzato l’episodio:

“Sta girando in rete un video vergognoso che, di fatto, getta fango sulla sanità trevigiana, affermando FALSAMENTE che il nostro ospedale sarebbe vuoto – ha scritto il primo cittadino – Questa è l’informazione sbagliata, che crea tensione e non aiuta a combattere l’emergenza. I nostri medici stanno facendo i salti mortali e la pressione ospedaliera inizia ad essere pesante. Lo dicono i numeri che, ricordiamocelo bene, sono persone che STANNO MALE e non solo letti di ospedale occupati”.

E ancora:

“Provvederò a segnalare subito questo scempio alle autorità competenti. Purtroppo questo video viene condiviso: vi chiedo ancora una volta di non affidarvi a finti reportage ma ad informazioni ufficiali e verificate. Per l’autore del video che sta circolando in queste ore e per tutti coloro che hanno condiviso un contenuto che scredita la sanità trevigiana veicolando informazioni false e fuorvianti scatterà la querela“.

La risposa dell’Ulss2

Il video realizzato oggi, mercoledì, dall’Ulss 2 in risposta a quello di un “negazionista” contiene toccanti testimonianze, immagini dai reparti e dati sull’attuale situazione del Ca’ Foncello. Quella reale, ovviamente.

“L’Azienda, a tutela dei malati che in questo momento stanno lottando contro il Covid e dei propri operatori, da mesi in prima linea per garantire cure adeguate, procederà contro l’autore del video e contro chiunque divulghi notizie false”.

LEGGI ANCHE:

Covid, Zaia: “Domani l’ordinanza anti assembramenti” | +3.000 positivi | Dati 11 novembre 2020

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Emergenza Covid, l’Ulss2 Marca Trevigiana riorganizza le attività: ecco tutte le informazioni per l’utenza

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità