Cronaca
Resana

Paragona i No vax agli ebrei, Daspo e denuncia per vilipendio all'ex sindaco: "Ora mi ricandido"

Il discorso incriminato lo scorso 27 gennaio a Bassano del Grappa, durante la Giornata della Memoria. Nei guai Loris Mazzorato, ex primo cittadino di Resana.

Paragona i No vax agli ebrei, Daspo e denuncia per vilipendio all'ex sindaco: "Ora mi ricandido"
Cronaca Castelfranco, 09 Febbraio 2022 ore 16:37

Lo ha reso noto l'ex sindaco di Resana, Loris Mazzorato, destinatario del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Bassano del Grappa.

Paragona i No vax agli ebrei

"Mi è stato notificato, per mezzo della Questura, il divieto di poter far ritorno nel comune di Bassano del Grappa per 3 anni".

Lo ha reso noto l'ex sindaco di Resana, Loris Mazzorato, destinatario del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune del Grappa emesso dal Questore di Vicenza, Paolo Sartori.

LEGGI ANCHE: ll figlio di Montesano paragona i camion con le bare di Bergamo al depistaggio sul caso Moro

Tra le varie motivazioni gli vengono contestati "profili di pericolosità e rischio di reiterare condotte illecite". Il motivo? Il discorso tenuto da Mazzorato, 57 anni, proprio a Bassano lo scorso 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria. Durante la commemorazione delle vittime della Shoah, l'ex primo cittadino si era infatti presentato in Piazzale Cadorna indossando una sorta di tuta a righe orizzontali bianche e nere, con il numero 7878 stampato sul petto e, in testa, un caschetto giallo da cantiere su cui erano state infilzate una decina di siringhe.

"Insisto nel dire che oggi chi deve tutelare la Costituzione si gira dall' altra parte, permettendo discriminazioni pesantissime, che nemmeno durante l'apartheid venivano applicate - ha proseguito in una nota Mazzorato - Le persone di colore potevano salire dietro nei pullman, mentre oggi chi ha la "stella verde" viene escluso dal lavoro, mezzi pubblici ecc. Ormai è di dominio pubblico che mi ripresenterò alle elezioni amministrative nel mio comune per la scelta del Sindaco, ed il mio programma politico sarà imperniato sul rispetto della costituzione, visto che oggi la COSTITUZIONE è MORTA e CALPESTATA (queste cose non si possono dire). Stanno facendo di tutto per impedirmi di ricandidarmi, specialmente qualcuno a cui do molto fastidio. La verità fa male, ma io non mollo!

In occasione della ricorrenza, in particolare, l’ex sindaco, tenendo in mano una copia della Costituzione, aveva paragonato nel suo intervento la condizione dei deportati nei campi di concentramento e le persecuzioni avvenute in quella fase storica con l'attuale situazione dei no vax e le restrizioni a cui sono soggetti.

Condotte che, oltre al foglio di via da Bassano, sono costate all'ex sindaco una denuncia per vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle Forze armate. Non solo. Mazzorato è stato infine sanzionato per il mancato uso della mascherina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter