Treviso

Parte la movida, controllati 60 esercizi pubblici e 80 persone

I servizi vedono coinvolti la Questura di Treviso, l'Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Locale

Parte la movida, controllati 60 esercizi pubblici e 80 persone
Treviso, 23 Maggio 2020 ore 14:11

In seguito alla determinazione assunte nella riunione Tecnica di coordinamento, le Forze di Polizia e la Polizia Locale di Treviso hanno iniziao i servizi specifici finalizzati al rispetto del divieto di assembramenti e di aggregazioni di persone nel centro cittadino e quartieri limitrofi.

I controlli sul territorio

I servizi vedono coinvolti la Questura di Treviso, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Locale. Nella serata di ieri, venerdì 22 maggio 2020, sono stati controllati circa 60 esercizi pubblici e un’ottantina di persone. Durante i controlli si è rilevata importante la collaborazione dei titolari e dei gestori degli esercizi pubblici, chee si sono attivati prontamente laddove sono state riscontrate alcune criticità.

Buon senso da parte dei cittadini

Nei luoghi ove si è rilevata una forte presenza di utenti, gli stessi, comprendendo la criticità, si sono distanziati ovvero allontanati spontaneamente. Pertanto, pur essendo in corso di verifica alcune situazioni, nessuna sanzione è stata elevata nella scorsa serata. I sopra indicati servizi proseguiranno nel corso di tutto il fine settimana

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità