Menu
Cerca
MONTEBELLUNA

Pestaggio del gestore di un kebab, la solidarietà del sindaco Severin

Il primo cittadino esprime dispiacere per l'accaduto, vicinanza verso la vittima e condanna dell’atto violento da parte di alcuni giovani

Pestaggio del gestore di un kebab, la solidarietà del sindaco Severin
Cronaca Montebelluna, 07 Maggio 2021 ore 15:55

L'aggressione era avvenuta martedì sera ai danni del 23enne pakistano Mushtaq Sajawal, che ha avuto una prognosi di una decina di giorni

"Un fatto spiacevole"

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, che hanno avviato le indagini, il gestore del negozio avrebbe subito il pestaggio da parte di alcuni minorenni che non volevano pagare il conto, dopo aver ordinato alcune consumazioni nel locale di piazza Monnet.

In merito all’episodio di cronaca verificatosi a Montebelluna in questi giorni ai danni di un gestore di un kebab, interviene in primo cittadino, Elzo Severin:

“Apprendo con dispiacere la notizia riguardo questo spiacevole fatto accaduto in città. Ed il dispiacere è tanto più grande perché i protagonisti sono ragazzi giovanissimi che, oltre a non pagare il dovuto, hanno operato violenza contro un altro giovane che stava facendo il proprio lavoro.

Non posso che esprimere la mia vicinanza al gestore dell’esercizio pubblico e condannare il comportamento di questi ragazzi che, mi auguro, saranno presto identificati.

Posso comprendere le difficoltà e le privazioni che anche i giovani hanno dovuto patire in questo anno di limitazioni, ma questo non può mai giustificare atti violenti. Il rispetto per le persone e per il loro lavoro non deve mai venire meno, e l’aggressività non può essere il modo con cui relazionarsi agli altri”.