Cronaca

Portato via da un aneurisma a soli 35 anni, Fabio lascia il suo bimbo di 18 mesi

Portato via da un aneurisma, Fabio non ce l'ha fatta. Oggi l'ultimo saluto.

Portato via da un aneurisma a soli 35 anni, Fabio lascia il suo bimbo di 18 mesi
Cronaca Treviso, 29 Aprile 2019 ore 11:00

Fabio Saglimbene non ce l'ha fatta, un aneurisma l'ha portato via mentre era ricoverato presso l'ospedale Ca' Foncello di Treviso per effettuare alcuni accertamenti in seguito a problemi cardiaci. Nelle prime ore del mattino della domenica di Pasqua però, è stato colto da un aneurisma celebrale che, dopo due giorni di coma farmacologico indotto, non gli ha lasciato scampo.

Il disperato tentativo di salvarlo

A Fabio Saglimbene è stato effettuato anche un intervento chirurgico per cercare di tamponare l'emorralgia provocata dall'aneurisma. Ma a nulla è servito. Dopo due giorni di coma farmacologico, Fabio è spirato a soli 35 anni lasciando attoniti e nel dolore tutti i famigliari, la moglie e il suo piccolo di soli 18 mesi.

Il dolore

Insieme alla famiglia, anche tutta la frazione di Padernello di Paese è rimasta senza parole davanti a questa improvvisa tragedia. Da qualche anno Fabio lavorava al supermercato NaturaSì che aveva aperto in centro storico a Treviso, a pochi passi da piazza Borsa. Fabio si divideva tra lavoro e famiglia. Gli amici lo ricordano come una persona solare e piena di passioni. Tra queste quella per gli animali che lo avevano portato a salvare due cani randagi dalla strada. I funerali si svolgeranno oggi alle 15.30 presso la chiesa di San Paolo dove, solo tre anni fa, aveva sposato la sua Alessia.