Cronaca
Tragedia San Vendemiano

Margherita era rimasta in panne con l'auto, poi la Stelvio è piombata su di lei uccidendola

E' successo intorno alle 2 a San Vendemiano. L'auto della donna è stata tamponata da un altro mezzo guidato da un 53enne (ubriaco). L'uomo è stato arrestato per omicidio stradale.

Margherita era rimasta in panne con l'auto, poi la Stelvio è piombata su di lei uccidendola
Cronaca Conegliano e Valdobbiadene, 24 Dicembre 2021 ore 12:01

Tragedia nella notte a San Vendemiano. Morta una 31enne dopo un incidente: è precipitata dal cavalcavia.

AGGIORNAMENTO: L'incidente è avvenuto lungo la SS.13 in via Venezia. La giovane vittima, Margherita Lotti, 30 anni, era originaria di Orsago. La ricostruzione dei Carabinieri ha chiarito alcuni punti chiave della tragedia: intorno alle ore 01.50, la donna mentre percorreva la suddetta strada, all’altezza del km, 51+600, è rimasta in panne con la sua autovettura Citroen C3, che ha accostato sulla destra dopo avere azionato le quattro frecce. Dopodiché chiedeva aiuto ad alcuni amici, che la raggiungevano poco dopo e nell’attesa di recuperare un po' di carburante per riavviare l’autovettura, si spostavano in un vicino parcheggio, per non intralciare ulteriormente la carreggiata, mentre la giovane donna rimaneva da sola nei pressi del veicolo. Ad un certo punto giungeva dalla stessa direzione di marcia un’Alfa Romeo Stelvio condotta da un 53enne di Conegliano, che, non accorgendosi della Citroen in sosta, la tamponava. Per effetto del violento urto la giovane donna che si trovava fuori dal mezzo, dalla parte anteriore, veniva sbalzata a circa 20 metri, in un fossato laterale alla carreggiata, privo di acqua, dove decedeva sul colpo. L’autista della Stelvio, lievemente ferito, veniva riscontrato positivo al test alcolemico e quindi veniva tratto in arresto per omicidio stradale e rimesso in libertà, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La salma della giovane donna è stata trasportata presso l’obitorio di Conegliano.

Precipita dal cavalcavia dopo l'incidente

Terribile tragedia nella notte appena trascorsa, venerdì 24 dicembre 2021, a San Vendemiano. Erano da poco passate le 2 quando, nei pressi di un cavalcavia, l'auto a bordo della quale viaggiava una 31enne trevigiana - Margherita Lotti - è stata tamponata da un altro mezzo guidato un 53enne.

Probabilmente a causa del violento impatto, anche se i contorni dell'incidente sono ancora da chiarire, la ragazza è precipitata di sotto. Il suo corpo ormai privo di vita è stato infatti trovato poco dopo dai soccorritori sotto al ponte. Ferito invece in modo lieve il 53enne.

Sul posto il personale del Suem 118 e i Carabinieri, che stanno indagando per mettere a fuoco la dinamica della tragedia. Non è infatti ancora del tutto chiaro se la 31enne, al momento dell'incidente, fosse all'interno dell'auto o fuori, sulla carreggiata. Di certo c'è invece che l'uomo ora rischia l'accusa di omicidio colposo con l'aggravante dell'essersi messo alla guida in stato di ebbrezza. L'alcoltest cui è stato sottoposto è risultato infatti positivo.