Cronaca
Trevigiani in trasferta

Raggirano una 34enne, le rubano 2.400 euro e vanno a giocarseli al Casinò di Venezia

Vittima di una truffa dopo aver messo in vendita online alcuni articoli. I 7 soggetti italiani sono tutti pregiudicati residenti nelle province di Venezia e Treviso.

Raggirano una 34enne, le rubano 2.400 euro e vanno a giocarseli al Casinò di Venezia
Cronaca Treviso, 21 Maggio 2021 ore 17:32

A Corteolona e Genzone, nel Pavese, il 21 maggio 2021 sono stati denunciati in stato di libertà 7 soggetti per truffa, associazione per delinquere e altri reati.

Raggirano 34enne: 7 denunciati

Il 21 maggio 2021, i militari della Stazione Carabinieri di Corteolona e Genzone, al termine degli accertamenti avviati nel mese di febbraio 2021 in seguito alla denuncia/querela sporta da C.K., donna trentaquattrenne residente sempre a Corteolona e Genzone, hanno denunciato in stato di libertà. Come riporta Prima Pavia i 7 soggetti italiani, sono tutti pregiudicati residenti nelle province di Venezia e Treviso.

I sette sono ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di truffa, associazione a delinquere, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e ricettazione in concorso, nella fattispecie si tratta di 5 uomini di età fra i 34 ed i 57 anni e 2 donne di 32 e 43 anni.

Si giocano i soldi al Casinò

La denunciante, dopo aver inserito alcuni annunci di vendita di articoli personali sul sito “Subito.it” è stata contattata telefonicamente da un soggetto che si è finto interessato all’acquisto ma ha dichiarato di non riuscire ad effettuare il pagamento del corrispettivo. Così tramite raggiri ha indotto la donna a versare complessivi 2.400 euro su due carte prepagate. I militari hanno anche accertato che tre dei soggetti coinvolti, dopo aver prelevato il denaro, lo hanno riciclato presso il “Casinò di Venezia”.