Cronaca
Nel veneziano

Ruba una console videogiochi a Marghera: giovane trevigiano in "trasferta" arrestato

Il 25enne ha prelevato l'articolo dallo scaffale della SME di Marghera, in pieno “parco commerciale Panorama”, rimuovendo anche la placca antitaccheggio.

Ruba una console videogiochi a Marghera: giovane trevigiano in "trasferta" arrestato
Cronaca Treviso, 10 Febbraio 2021 ore 11:06

Venezia – Mestre, offensiva anti-furti dei Carabinieri nel cuore della città ed in terraferma: un arresto e due denunce.

Ruba una console videogiochi al “Panorama” di Marghera

Il Comando Compagnia Carabinieri di Mestre oltre ad assicurare gli ordinari servizi di pattugliamento continua ad assicurare servizi straordinari orientati al controllo delle aree più sensibili della città; i militari dell’Arma, hanno posto particolare attenzione alla vigilanza dei luoghi “sensibili”, in particolare le zone commerciali sia delle Municipalità “centrali”, che di tutta la terraferma.

Il primo soggetto a cadere nella rete dell’Arma è stato un giovane italiano V.A. classe 1995, in trasferta dalla provincia di Treviso, evidentemente convinto che solo il fatto di cambiare provincia lo autorizzasse a prelevare una nuovissima console per videogiochi dallo scaffale della SME di Marghera, in pieno “parco commerciale Panorama”, e portarsela via senza conseguenze.

Arrestato all’uscita

Non solo, il giovane ha ben pensato di rimuovere anche la placca antitaccheggio dalla confezione e passare dall’uscita senza acquisti, ma viene sonoramente scoperto e bloccato dalla sicurezza prima e dalla pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione subito giunti. Il ragazzo è stato quindi tratto in arresto per furto e messo a disposizione del Magistrato lagunare.