Cronaca
Polizia locale

Ruba una costosa bicicletta in stazione a Treviso, 18enne beccato e denunciato

Il giovane ha provato a darsi alla fuga scagliando il mezzo contro gli agenti. Denunciato anche il complice di Montebelluna.

Ruba una costosa bicicletta in stazione a Treviso, 18enne beccato e denunciato
Cronaca Treviso, 24 Maggio 2022 ore 14:31

Ruba una bicicletta in stazione a Treviso, individuato dalla Polizia locale.

Ruba una costosa bicicletta in stazione a Treviso, 18enne beccato e denunciato

È stato riconosciuto dalla Polizia Locale come l’autore di un furto di una costosa bicicletta, trafugata la sera prima vicino alla stazione dei treni. Alla richiesta di fermarsi ha cercato di bloccare l’azione degli agenti scagliando contro di loro la bicicletta stessa.

I fatti sono avvenuti in Piazza Vittoria ieri mattina, lunedì 23 maggio 2022, verso le 8.15, quando la pattuglia ciclo-montata ha notato il veicolo rubato poche ore prima condotto dalla persona che il sistema di videosorveglianza aveva immortalato come il responsabile del reato. Alla fine di un breve inseguimento il giovane è stato bloccato e portato in comando da una seconda pattuglia del Pronto intervento, accorsa immediatamente sul posto.

La persona fermata è un 18enne kosovaro, residente a Treviso, già noto al Comando di Polizia Locale: qualche settimana era stato infatti trovato a danneggiare il parcheggio Dal Negro.

«I furti di biciclette sono un fenomeno molto odioso che si accentua con l’arrivo della bella stagione», spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo. «L’attenzione su questi reati è molto alta anche perché spesso si tratta di illeciti che riguardano bicilette di un certo costo che gli autori cercano di piazzare subito nel mercato anche attraverso siti che vendono oggetti o articoli usati».

Dall’inizio del 2022 il nucleo di Polizia Giudiziaria ha denunciato per ricettazione una decina di soggetti:

«Si tratta di persone», aggiunge Gallo, «che hanno effettuato incauti acquisti di biciclette anche di un certo valore a prezzi quasi stracciati senza verificarne la provenienza. I servizi della Polizia Locale continueranno nelle prossime settimane sia con personale in borghese che in uniforme».

Attraverso il sistema di videosorveglianza è stato accertato che assieme al kosovaro ci fosse un complice che fungeva da palo. Anche il secondo soggetto, un 18enne di Montebelluna, è stato identificato come l’autore di un furto di un monopattino in Piazza Santa Maria dei Battuti. Entrambi i ragazzi sono ostati deferiti all’autorità giudiziaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter