Menu
Cerca
Carabinieri

Ruba vestiti all'Oviesse di Motta di Livenza: denunciata 36enne

Il furto ieri con i capi di abbigliamento occultati sotto i propri abiti. Poi due arresti a Conegliano e Castelfranco per pene detentive ancora da scontare.

Ruba vestiti all'Oviesse di Motta di Livenza: denunciata 36enne
Cronaca Oderzo e Motta, 20 Gennaio 2021 ore 10:57

Denunciata per furto una 36enne di origini albanesi che ieri mattina ha sottratto alcuni capi di abbigliamento all'Oviesse di Motta di Livenza. Poi due arresti a Conegliano e Castelfranco per pene detentive ancora da scontare.

Ruba vestiti all'Oviesse di Motta di Livenza

Militari della Stazione Carabinieri di Motta di Livenza hanno denunciato per furto una 36enne di origini albanesi che ieri mattina, martedì 19 gennaio 2021 aveva sottratto alcuni capi di abbigliamento occultandoli sotto i propri presso l'Oviesse di Motta di Livenza, venendo fermata dalla titolare dell'esercizio che ha allertato i militari.

Arrestata 46enne, deve scontare quasi 3 anni di carcere

I Carabinieri della stazione di Conegliano hanno tratto in arresto B.S. donna 46enne di origini albanesi su cui pendeva condanna di 2 anni e 8 mesi per vari reati fra cui associazione per delinquere, violazione delle norme sull'immigrazione e altro, commessi fra il 2014 e il 2016 in varie province del nord Italia. Ordine carcerazione emesso da Procura Repubblica di Venezia.

Castelfranco, 60enne ai domiciliari per favoreggiamento della prostituzione

I carabinieri di Castelfranco Veneto hanno arrestato, ponendolo in regime di detenzione domiciliare, M.S., 60enne del posto, poiché condannato alla pena di 1 anno e 4 mesi per favoreggiamento della prostituzione, reato commesso a Padova tra il 2015 e il 2018.