Dall'alba al tramonto

Solstizio d’estate, domenica è “Festa Granda” con i protagonisti della Primavera del Prosecco Superiore

Domenica l'evento live che celebra il Patrimonio Unesco. Diretta social dall'alba al tramonto: tra concerti, brindisi ed eventi, si vivrà la magica atmosfera delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene

Solstizio d’estate, domenica è “Festa Granda” con i protagonisti della Primavera del Prosecco Superiore
Conegliano e Valdobbiadene, 18 Giugno 2020 ore 10:26

Una Festa Granda in onore di tutti i protagonisti della Primavera del Prosecco Superiore che quest’anno ha dovuto fermarsi a causa dell’emergenza Covid-19.

Dall’alba al tramonto

È questo l’appuntamento Live organizzato dalla Primavera del Prosecco Superiore che si svolgerà domenica 21 giugno 2020, giorno del Solstizio d’Estate. Un evento che vede le Mostre della Primavera del Prosecco Superiore, in collaborazione con le cantine del territorio, ristoratori, strutture alberghiere, Consorzi, Enti ed autorità, dare vita ad un evento diffuso nelle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità. Dall’alba all’ora dell’aperitivo, l’intera giornata animerà il territorio con degustazioni, brindisi e passeggiate – sempre nel rispetto delle regole attualmente vigenti – vivendo anche sui canali Facebook ed Instagram della Primavera del Prosecco Superiore, dove i principali appuntamenti si potranno seguire in diretta Live.

Solstizio d'estate, domenica è "Festa Granda" con i protagonisti della Primavera del Prosecco Superiore

Il racconto dell’ospitalità di un territorio

Dal benvenuto al sole nascente del Solstizio d’Estate all’omaggio musicale alla Colline Patrimonio dell’Umanità, senza tralasciare il brindisi a più voci di saluto alla Primavera, Festa Granda, racconterà la grande ospitalità di un territorio che vuole ripartire con entusiasmo. La situazione emergenziale causata dal Covid, infatti, non ha minimamente scalfito la volontà di Pro Loco, ristoratori, produttori, guide naturalistiche e turistiche del territorio di aprire le proprie porte.

«Il sole che sorge è un’immagine bella ed evocativa, che rappresenta la rinascita – spiega Giovanni Follador, presidente del Comitato Organizzatore della Primavera del Prosecco – quella rinascita che ora, come territorio, affrontiamo con grande slancio e voglia di raccontarci».

E ancora:

«Solstizio d’estate, il giorno più lungo e la notte più corta dell’anno, la luce che vince sul buio: non esiste immagine migliore per descrivere i sentimenti che stiamo vivendo in questo inizio d’estate 2020 – sostiene l’assessore regionale al turismo, Federico Caner– Potrà non essere una festa come quelle che conoscevamo, ma già riparlare di Festa è un sollievo, è un’aria che torniamo a inalare avidamente perché ci è mancata per troppi, lunghi giorni. ‘Respirare’ è l’invocazione planetaria di oggi, che vale per gli uomini e per la terra, e tra queste colline di una bellezza unica è il respiro all’unisono del luogo e di chi lo abita, è l’accumulo di fiato che prelude a una gioiosa esclamazione di rinascita».

«Partecipare a questo evento, che darà risalto alla bellezza del nostro territorio, è un modo per celebrare il suo prodotto principe, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG; le vigne infatti contribuiscono in modo determinante a disegnare il suggestivo paesaggio in cui abbiamo la fortuna di vivere immersi – afferma Innocente Nardi, presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG – tutti i visitatori e i partecipanti a questo evento ritroveranno questa bellezza in ogni calice e il nostro auspicio è che ogni sorso, anche futuro, evochi in loro le nostre magnifiche colline».

«In questa fase di ripresa post emergenza sanitaria – commenta Marina Montedoro, presidente dell’Associazione per il Patrimonio delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene – riteniamo che questo evento possa rappresentare un importante momento per fare “comunità” attorno alle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, incoraggiando la scoperta e la visita del territorio, oggi patrimonio Unesco, anche da parte dei nostri concittadini. Per tale ragione, apprezzando anche lo sforzo di organizzare in pochissimi giorni un evento di questo genere, l’Associazione ha deciso di sostenerlo, auspicandone il miglior successo».

 «Con questa iniziativa lanciamo il messaggio che siamo pronti ad accogliere, nel grande abbraccio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene Patrimonio UNESCO, chiunque voglia venire a trovarci – prosegue Follador – che siano turisti abituali, visitatori occasionali o residenti che vogliono riscoprire i luoghi dove abitano, tutti troveranno accoglienza nelle nostre Colline, grazie ai tanti operatori già pronti ed attrezzati per offrire loro un’esperienza unica, nel pieno rispetto della sicurezza e delle regole dettate dall’emergenza sanitaria. E la Festa Granda del 21 giugno lo racconterà in diretta».

«L’entusiastica risposta al nostro invito ci ha davvero sorpreso – continua Isidoro Rebuli, presidente dell’Associazione Mostre del Vino – autorità, enti, ristoratori, cantine, imprenditori… tutti si sono organizzati in tempi record per prendere parte e promuovere questa iniziativa che, vogliamo sottolinearlo, intende mettere in mostra la nostra grande ospitalità e quel sentimento di condivisione che, oggi più che mai, è parte integrante del nostro DNA».

«La nostra speranza – conclude Follador – è che molte persone decidano di trascorrere con noi questa giornata di festa, sia venendo di persona nel nostro territorio e partecipando ai tanti eventi in programma, sia condividendo gli appuntamenti sui nostri Social. Perché più persone visualizzeranno l’evento, più voce daremo alle nostre meravigliose Colline di Conegliano e Valdobbiadene, elette a Patrimonio dell’Umanità, quindi… vi attendiamo numerosi alla Festa Granda!»

Ecco il programma dettagliato

FESTA GRANDA:

Domenica 21 giugno 2020

GLI EVENTI

Brindisi, degustazioni e visite guidate, ma anche tour, aperture straordinarie e mostre d’arte. Festa Granda è una ghiotta occasione per scoprire, e riscoprire, un territorio Patrimonio dell’Umanità.

  • 07.30 – InCanto del Solstizio: concerto all’alba del solstizio d’estate. Un momento di intrattenimento musicale per accogliere la nuova stagione presso Malga Mariech (Pianezze), con il piacevole intrattenimento della Banda Cittadina di Valdobbiadene
  • 11.00 – Saluto alla Primavera: brindisi diffuso. Tutta la comunità brinda al territorio in un momento di festa esteso e condiviso, per mostrare come le Colline siano pronte ad accogliere i residenti e i visitatori. Il brindisi partirà alle ore 11.00 da San Pietro di Feletto e con diretta Facebook in collegamento con gli altri punti del territorio dove Mostre e Pro Loco si ritroveranno a brindare.
  • 17.00 – Omaggio alle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. La Pieve San Pietro di Feletto sarà il palcoscenico di un inno al territorio che si apre alla comunità e ai visitatori, nel grande abbraccio del Conegliano Valdobbiadene Patrimonio UNESCO. Il concerto “The best of MOVIETRIO” proporrà musiche di Morricone, Piovani e Nino Rota.

 NB: L’accesso agli eventi è a numero chiuso. Infoline +39 334 293 6833

E ANCORA….

  • Le Mostre del vino proporranno tour, mostre d’arte e visite guidate: https://bit.ly/37Dm10a
  • Tanti luoghi aperti esclusivamente nella giornata di domenica, grazie alla Primavera del Prosecco Superiore: https://bit.ly/2N6jsde
  • Festa Granda è anche sinonimo di brindisi: i produttori vinicoli apriranno le porte delle loro cantine per brindare al ritorno alla normalità: https://bit.ly/3hrgb6m
  • Agriturismi e ristoratori offriranno i migliori piatti e sapori locali https://bit.ly/2B9iOZY
  • Festa Granda è anche l’occasione per trascorrere un weekend nelle Colline Patrimonio dell’Umanità, andando alla scoperta del territorio e delle tante strutture ricettive di pregiohttps://bit.ly/2CdZxan
  • Infine, piccoli produttori locali, fattorie didattiche e vecchie botteghe di paese faranno vivere le tradizioni locali e lo spirito magico di queste terre: https://bit.ly/3hvilSt
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità