Cronaca

Sorpresi a rubare in casa: coppia di pregiudicati in manette

L'episodio giovedì scorso ad Asolo ma i due sono stati pedinati dai Carabinieri e fermati dopo che avevano già scavalcato la recinzione.

Sorpresi a rubare in casa: coppia di pregiudicati in manette
Cronaca Montebelluna, 25 Ottobre 2019 ore 14:54

Sorpresi a rubare in casa: coppia di pregiudicati in manette

La Stazione dei carabinieri di Asolo ha arrestato, in flagranza di reato di tentato furto in abitazione aggravato, G. D. (uomo 36enne domiciliato a Riese Pio X) e D. M. (donna 30enne, residente a Montebelluna) entrambi pregiudicati. L'uomo è stato prima identificato quale responsabile di un furto su un'auto avvenuto ad Asolo, in via Vallorgana, il pomeriggio del 18 ottobre scorso, ai danni di una casalinga del posto, alla quale era stato rubato un telefono cellulare, oltre a 60 euro in contanti. Quindi, nel pomeriggio di giovedì scorso, durante un pedinamento dei carabinieri di Asolo, i due indagati sono stati bloccati mentre, scavalcata una recinzione, tentavano di perpetrare un furto in un'abitazione della stessa zona.

Sequestrati gli arnesi da scasso. Lei è già ai domiciliari

Nella loro disponibilità sono stati trovati e sequestrati un cacciavite e un paio di guanti. Condotti in caserma ad Asolo, sono stati arrestati per tentato furto aggravato in abitazione e possesso ingiustificato di grimaldelli, quindi l'uomo trattenuto in camera di sicurezza, mentre la donna agli arresti domiciliari.

LEGGI ANCHE: Furto aggravato a Castelfranco: pregiudicato sorpreso a rubare scarpe e arrestato