Menu
Cerca
Pattuglioni

Stazione dei bus, 115 controlli da inizio anno

Il comandante della Polizia locale Andrea Gallo: "Garantiamo la sicurezza dei passeggeri e degli operatori di MOM".

Stazione dei bus, 115 controlli da inizio anno
Cronaca Treviso, 12 Marzo 2021 ore 14:40

“La stazione degli autobus a Treviso è oggetto di frequenti controlli, anche con l’unità cinofila antidroga”.

Stazione dei bus, controlli a tappeto

Così il comandante della polizia locale di Treviso Andrea Gallo, che ha fatto il punto dei controlli in via Roma e alla stazione: “Dal 1 gennaio ad oggi gli interventi all’interno della stazione degli autobus e su via Roma sono stati ben 115 a dimostrazione che la presenza della polizia locale in queste aree è assidua”.

Anche qualche giorno fa alcune pattuglie con l’ausilio dell’Unità cinofila hanno effettuato un maxi controllo alla stazione dei bus non rilevando alcuna irregolarità ed identificando una decina di persone.

“I nostri controlli sono sistematici e con l’arrivo del cane antidroga Luke ci concentriamo anche sulla presenza di eventuali spacciatori. L’attenzione è stata massima anche negli ultimi fine settimana”.

Negli ultimi due week end i cosiddetti “pattuglioni” hanno fatto la loro comparsa in via Roma e all’interno della stazione bus soprattutto nelle ore più critiche, dalle 18 alle 20.

“Grazie alla massiccia presenza di agenti è stato possibile garantire un rientro ordinato di migliaia di ragazzi che il sabato pomeriggio invadono la città – continua Gallo – Con MOM c’è sempre un’ottima collaborazione e una grande sinergia per garantire standard di sicurezza al massimo per tutti i viaggiatori e anche per gli stessi autisti e controllori”.

Proprio due giorni fa la pattuglia del pronto intervento è stata inviata in Piazzale Pistoia in quanto un utente era stato bloccato da un operatore MOM perché non voleva indossare la mascherina.

“Interventi di supporto a MOM sono per noi la normalità», chiude il comandante. Si vuole infatti garantire sicurezza agli operatori e ai passeggeri che giustamente pretendono il rispetto delle regole sul trasporto pubblico“.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli