Sventato furto al caveau della banca: è caccia ai malviventi

L'episodio stanotte nella Banca Intesa di Resana. Ladri in fuga a piedi dopo l'attivazione del sistema d'allarme e l'arrivo dei Carabinieri.

Sventato furto al caveau della banca: è caccia ai malviventi
Castelfranco, 10 Gennaio 2020 ore 10:21

Sventato furto al caveau della banca: è caccia ai malviventi

Stanotte,  intorno alle 03.15, a Resana, in via Castellana, all’interno della filiale della Banca Intesa Sanpaolo, ignoti, utilizzando un flessibile, si sono introdotti all’interno del caveau. A seguito dell’attivazione del sistema di allarme tuttavia, sono immediatamente giunti sul posto due equipaggi della Compagnia Carabinieri di Castelfranco Veneto, che hanno impedito la consumazione del furto costringendo i malviventi a fuggire a piedi, senza asportare nulla.

Sventato furto al caveau della banca: è caccia ai malviventi

Danni limitati, indagini in corso

I danni sono stati limitati alla forzatura di una finestra e della porta del caveau. Sono in corso indagini al fine di acquisire eventuali elementi utili alle indagini.

Sventato furto al caveau della banca: è caccia ai malviventi

E a Castello di Godego 40enne in carcere

Nel pomeriggio di ieri 9 gennaio inoltre, in Castello di Godego (TV), il Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castelfranco Veneto ha dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità giudiziaria, nei confronti di un 40enne del luogo, in relazione alla pena di due mesi di reclusione, per il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare. L’uomo è stato associato alla Casa Circondariale di Treviso.