Cronaca
Momenti drammatici

Tragedia a Revine: la piccola annegata nel lago si chiamava Mariia ed era una bimba ucraina scappata dalla guerra

Si è addentrata da sola nello specchio d'acqua ed è stata inghiottita...

Tragedia a Revine: la piccola annegata nel lago si chiamava Mariia ed era una bimba ucraina scappata dalla guerra
Cronaca Vittorio Veneto, 27 Luglio 2022 ore 17:51

Tragedia oggi pomeriggio a Revine Lago: bimba di 8 anni scompare in acqua e muore (foto copertina d'archivio).

AGGIORNAMENTO: Oggi, mercoledì 27 luglio alle ore 16.00, nel lago di Revine, una bambina ucraina di 8 anni, Mariia Markovetska, per cause in corso a accertamento, è annegata mentre stava facendo il bagno dopo essersi addentrata da sola nello specchio d'acqua ivi insistente. La piccola, rifugiata in Italia insieme alla madre dopo l’inizio delle ostilità in Ucraina, era ospite del Collegio San Giuseppe di Vittorio Veneto e faceva parte di un gruppo parrocchiale che si trovava in escursione sul Lago di Revine. Indagini a cura dei CC della Compagnia di Vittorio Veneto.

Tragedia a Revine, bimba di 8 anni muore inghiottita dalle acque del lago

Tragedia nel pomeriggio di oggi, mercoledì 27 luglio 2022, a Revine Lago. Erano circa le 16 quando, per cause in corso di accertamento, una bimba di 8 anni è stata inghiottita dalle acque del lago. La piccola, che era in gita col Grest, è sparita all'improvviso e subito alcuni presenti si sono tuffati per salvarla, riuscendo a portarla a riva.

Purtroppo però, nonostante l'intervento del personale del Suem 118, con elicottero, ambulanza e automedica, la bimba non ce l'ha fatta ed è deceduta. Inutili tutti i tentativi di rianimarla duranti oltre un'ora. Sul posto anche i Carabinieri di Vittorio Veneto, che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto, e i Vigili del fuoco

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter