Menu
Cerca
Le foto dei protagonisti

Treviso, ecco le sei nuova attività aperte grazie al “Bando Rilancio”

«Per questa tranche abbiamo erogato contributi per 55.400 mila euro ma puntiamo, entro breve, ad esaurire il plafond», afferma il vicesindaco Andrea De Checchi.

Treviso, ecco le sei nuova attività aperte grazie al “Bando Rilancio”
Cronaca Treviso, 30 Marzo 2021 ore 16:14

L’iniziativa dell’Amministrazione comunale per l’avvio di nuove attività produttive nei locali sfitti da almeno tre mesi tramite contributi a fondo perduto sta dando i suoi frutti.

Treviso, ecco le sei nuova attività aperte grazie al “Bando Rilancio”

Sono sei le nuove attività che hanno aperto (o apriranno a breve) grazie al “Bando Rilancio Treviso 2021”, iniziativa dell’Amministrazione comunale per l’avvio di nuove attività produttive nei locali sfitti da almeno tre mesi tramite contributi a fondo perduto.

Il bando “Rilancio Treviso 2021” prevede una serie facilitazioni per i vincitori fra le quali la possibilità di partecipare alle iniziative di informazione, formazione e assistenza fornite dal Servizio Intraprendo e dagli uffici collegati della Camera di Commercio di Treviso e Belluno Dolomiti, la consulenza fiscale agevolata con le associazioni Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Casartigiani e Coldiretti, consulenza fiscale e legale con Assindustria VenetoCentro. Infine, le società T2i – trasferimento tecnologico e innovazione e Campus Treviso metteranno a disposizione consulenza agevolata e co-progettazione di laboratori di didattica attiva.

«Per questa tranche abbiamo erogato contributi per 55.400 mila euro ma puntiamo, entro breve, ad esaurire il plafond», afferma il vicesindaco Andrea De Checchi. «Il “Bando Rilancio” ha avuto finora ottimi riscontri permettendo di aprire in città, ad oggi, 27 nuove attività con evidenti ricadute in termini di occupazione. Segnaliamo inoltre il fatto che continuano ad arrivare richieste a testimonianza del grande interesse nei confronti della Città di Treviso e del Bando stesso. Con il Treviso Fund, l’annullamento dei diritti di segreteria, la semplificazione nelle procedure amministrative siamo nella giusta direzione per il rilancio complessivo della Città anche in vista della ripartenza dopo l’emergenza Covid».

Ecco la lista delle prossime aperture

INCHIOSTERIA di Giovanni Bignotto (già aperto)

  • Inchiostreria è un negozio di tatuaggi e piercing, situato in via Terraglio 31, che intende promuovere il tatuaggio come espressione artistica invitando artisti nazionali ed internazionali.

GRAU di Francesco Tiberi

  • Grau è uno showroom innovativo e interattivo di installazioni visive multimediali situato in via Paris Bordone 37 che si occupa di installazioni visive multimediali, prodotti tecnologici di design e di arredo, postazioni gaming, smart working, workspace interattivi anche per esercizi commerciali in collaborazione con architetti e designer.

GALLERIA D’ARTE ORIENTALE di Nicola Toffoletto

  • La galleria d’arte aperta in via Paris Bordone 36 vuole creare a Treviso uno spazio nuovo per portare mostre di fotografia, scultura e pittura orientale, in particolare arte giapponese.

MEI PET CARE di Federica Fusaro

  • Aperto in via Frà Giocondo 53, MEI PET CARE è un servizio che si occupa della cura e della toelettatura degli amici a quattro zampe.

ITALICA di Walter Turniano (già aperto)

  • Cargo Bike House è un nuovo negozio di via Santa Bona Nuova 3/a che vende biciclette cargo (trasporto di persone, animali, oggetti e attrezzatura per food&beverage) realizzate in collaborazione con aziende venete. Inoltre, viene data la possibilità, grazie a Greenenergy Mobility, di pagare la bicicletta con addebito in bolletta.

QUADRERIA PALLADIO di Anastasia Bertuola (già aperto)

  • L’attività, aperta in via San Leonardo n. 7, vende quadri, cornici, stampe, promuovendo l’artigianato italiano e i prodotti made in Italy nel primo punto vendita a Treviso e online. È inoltre attivo il servizio di consulenza personalizzata al cliente.

La Treviso Gift Card

Altra misura a sostegno del commercio cittadino è la Treviso Gift Card, realizzata con il Distretto Urbecom per mettere in rete le attività commerciali della Città e promuovere gli acquisti nei negozi di vicinato del centro storico e dei quartieri.

Alla luce delle restrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19, la possibilità di acquistare con i voucher regalo acquistabili nel sito trevisoperte.it è stata prolungata fino al 31 maggio.

«Siamo consapevoli del periodo complesso tuttavia il prolungamento della Treviso Gift card va visto come un segnale importante», spiega il Manager del Distretto Urbecom, Michele Bianco. «Come distretto Urbecom stiamo lavorando allo sviluppo di una serie di iniziative e di strumenti che verranno rilasciati quanto prima con l’obiettivo di garantire da subito supporto al commercio e agli operatori economici, e offrire immediato riscontro a tutti noi che non vediamo l’ora di tornare ad una preziosa normalità fatta di socialità e di acquisti nei negozi della città».

6 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli