Cronaca
Treviso

Treviso, individuato l'autore dell’incendio al Kimeia e in Piazzetta San Parisio

In entrambi i casi il presunto autore dei delitti aveva minacciato nei giorni precedenti i titolari e/o i dipendenti degli esercizi pubblici coinvolti.

Treviso, individuato l'autore dell’incendio al Kimeia e in Piazzetta San Parisio
Cronaca Treviso, 16 Settembre 2022 ore 16:15

La Polizia di Stato, a seguito di una complessa indagine, ha individuato il presunto autore dell’incendio del noto locale “Kimeia” sito nel centro storico di Treviso che, oltre a provocare ingenti danni materiali, ha causato pericolo per l’incolumità pubblica, attese le vaste proporzioni del fatto incendiario.

Treviso, individuato l'autore dei diversi incendi

In particolare, a seguito delle indagini condotte dalla Squadra Mobile di Treviso, si è accertato che la mano incendiaria che ha colpito il locale lo scorso mese di luglio è la stessa che, di notte, aveva appiccato l’incendio in Piazzetta San Parisio a Treviso circa venti giorni prima nei pressi di altro esercizio pubblico.

In entrambi i casi il presunto autore dei delitti aveva nei giorni precedenti minacciato i titolari e/o i dipendenti degli esercizi pubblici coinvolti, in quanto, a suo dire, si erano rifiutati di servirgli quanto richiesto ovvero il servizio non era risultato di suo gradimento.

Il quadro indiziario è stato confermato dall’Autorità giudiziaria che, ritenendo concreto ed ttuale il pericolo di reiterazione della condotta delittuosa con la commissione di altri gravi reati della stessa specie, ha disposto nei confronti dell’indagato, un uomo di 50 anni già noto alle forze dell’ordine, la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Treviso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter