Cronaca
Ricerche finite

Trovata la barca rovesciata, poi il cadavere in fondo al fiume: tragedia a Meduna

Il corpo senza vita di un 68enne disperso da stamattina recuperato in serata dai sommozzatori dei Vigili del fuoco.

Trovata la barca rovesciata, poi il cadavere in fondo al fiume: tragedia a Meduna
Cronaca Oderzo e Motta, 01 Ottobre 2021 ore 21:15

Tragedia a Meduna, il corpo senza vita di un 68enne trovato dai sommozzatori in fondo al fiume. Era disperso da stamattina.

Trovata la barca rovesciata, poi il cadavere in fondo al fiume

Si sono purtroppo concluse tragicamente le ricerche del 68enne disperso da stamattina, venerdì 1 ottobre 2021, a Meduna di Livenza. L'uomo era uscito in barca sul fiume che si immette nel canale Margher, denominato proprio "Fiume", quando, per cause in corso di accertamento, è caduto in acqua.

La sua barca è stata trovata rovesciata dai soccorritori accorsi sul posto assieme ai Carabinieri della Compagnia di Conegliano. Da subito sono iniziate le ricerche del disperso, con i sommozzatori dei Vigili del fuoco. Purtroppo in serata il cadavere del 68enne è stato ritrovato proprio dai sommozzatori sul fondale del corso d'acqua.