Menu
Cerca
Aveva 86 anni

Un medico “tra le nuvole”: Codognè piange Csaba Gombos, stroncato da un malore

Ieri l'86enne, medico di famiglia per 35 anni in paese e grande appassionato di volo, si è accasciato a terra. Tra i pazienti anche Zaia.

Un medico “tra le nuvole”: Codognè piange Csaba Gombos, stroncato da un malore
Cronaca Conegliano e Valdobbiadene, 13 Aprile 2021 ore 16:39

Addio al medico “pilota”, Csaba Gombos, attivo per ben 35 anni a Codognè. Tra i suoi pazienti anche il Governatore, Luca Zaia.

Un medico “tra le nuvole”: Codognè piange Csaba Gombos

Ora è volato una volta per tutte in cielo, là tra le nuvole dove amava più stare. Addio al medico “pilota”, Csaba Gombos, attivo per ben 35 anni a Codognè. Tra i suoi pazienti anche il Governatore, Luca Zaia.

A portarlo via un malore improvviso nella giornata di ieri, lunedì 12 aprile 2021, quando l’uomo – 86 anni – si è accasciato a terra proprio a Codognè, senza più rialzarsi. Il suo cuore grande, nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi, ha purtroppo cessato di battere.

 

Medico di famiglia molto stimato in paese, originario di Budapest, da dove era fuggito nel 1956, anno dell’invasione sovietica del suo paese natale, Gombos era arrivato poco dopo in Italia, giungendo a piedi dall’Austria fino a Padova.

Un medico "tra le nuvole": Codognè piange Csaba Gombos, stroncato da un malore

Completati gli studi di medicina nella Città del Santo, era diventato medico di famiglia e nel ’73 aveva iniziato ad esercitare proprio a Codognè, dove si era trasferito anche e soprattutto a seguito dei nuovi impegni professionali. Qui, oltre al lavoro, era arrivato anche l’amore, coronato con le nozze con l’amata Donata.

L’altro “amore” di una vita è sempre stato il volo: l’86enne era infatti pilota all’aeroclub di Treviso. Una passione coltivata fino all’ultimo, a bordo del suo H36, con cui era solito solcare i cieli della Marca trevigiana.