Treviso

Urinano sulle colonne di via Santa Chiara: due minorenni identificati grazie alle telecamere

Il gesto è stato registrato dalle telecamere di videosorveglianza. Ai genitori recapitata una multa di 400 euro ciascuno.

Urinano sulle colonne di via Santa Chiara: due minorenni identificati grazie alle telecamere
Treviso, 12 Ottobre 2020 ore 18:04

Due minorenni sono stati fermati sabato pomeriggio dopo che gli stessi avevano urinato sulle colonne di via Santa Chiara, nei dintorni del complesso di Santa Caterina.

Immortalati dalle telecamere

Pensavano di non essere visti ma l’occhio delle telecamere manovrate da un operatore della centrale operativa della Polizia Locale di Treviso li ha immortalati: due minorenni sono stati fermati sabato pomeriggio dopo che gli stessi avevano urinato sulle colonne di via Santa Chiara, nei dintorni del complesso di Santa Caterina.

«Tutti i fine settimana un agente è dedicato a controllare i movimenti in città per verificare che non vi siano comportamenti scorretti sia sull’uso delle mascherine che per altri tipi di problematiche da contrastare, come lo spaccio, l’uso di alcol nelle zone vietate o, come avvenuto sabato, situazioni di degrado», spiega il comandante Andrea Gallo. «Nel caso specifico, mentre i due ragazzini si guardavano attorno certi di non essere visti da nessuno, la telecamera ha registrato tutto permettendo così di intervenire in modo tempestivo».

Multa da 400 euro recapitata ai genitori

Nel giro di due minuti sul posto si è presentata una pattuglia di agenti che hanno subito fermato e identificato i giovani che hanno giustificato il grave comportamento affermando di non voler spendere soldi per entrare in un bar e fruire del bagno. Ora ai genitori sarà notificato un verbale da 400 euro ciascuno per il comportamento tenuto dai propri figli che hanno lordato le colonne di un palazzo storico.

Mascherine: tre sanzioni

In tema di mascherine il fine settimana ha registrato solo tre sanzioni, comminate domenica sera verso le 23.

«Alcuni ragazzi, in gruppo, giravano abbracciati in via XX Settembre, con bottiglie di alcol in mano, creando disturbo in quanto gridavano in orario notturno e senza un minimo di accortezza sulle norme anti assembramento e senza utilizzare la mascherina», spiega Gallo. «Per questo i tre, due 18enni di Ponzano Veneto e un 19enne di Silea, sono stati fermati e sanzionati».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità