Menu
Cerca
Truffa online

Vacanze a Jesolo: trevigiana versa la caparra, ma l’appartamento non esiste

La 50enne ha effettuato un bonifico di quasi 220 euro a un brianzolo che aveva pubblicato l'annuncio su una piattaforma online.

Vacanze a Jesolo: trevigiana versa la caparra, ma l’appartamento non esiste
Cronaca Treviso, 17 Febbraio 2021 ore 09:02

Denunciato per truffa P.R., classe 1973, originario di Monza, già gravato da pregiudizi. Vittima una 50enne trevigiana che ha effettuato un bonifico, quale caparra, di quasi 220 euro.

Vacanze a Jesolo: trevigiana versa la caparra, ma viene truffata

I Carabinieri della Stazione di Treviso, all’esito di indagini, hanno denunciato per truffa P.R., classe 1973, originario di Monza, già gravato da pregiudizi.

I militari, guidati dal Comandante, Luogotenente Schirone, hanno infatti scoperto che il malfattore aveva pubblicato su una piattaforma on line di annunci economici l’inserzione relativa all’affitto, per il periodo estivo, di un appartamento a Jesolo, inducendo una 50enne trevigiana a effettuare un bonifico, quale caparra, di quasi 220 euro a fronte di un canone complessivo di 1.600 euro.

L’immobile si era poi rivelato inesistente e il truffatore si era reso irreperibile.