Carabinieri

Vendi tu, ma incasso io! Truffa online “reverse”, operaio di Riese ci rimette 2mila euro

Due casi di truffa nel trevigiano ai danni di un operaio di Riese e di una 50enne di Vittorio Veneto. I malfattori identificati e denunciati.

Vendi tu, ma incasso io! Truffa online “reverse”, operaio di Riese ci rimette 2mila euro
Cronaca Castelfranco, 22 Dicembre 2020 ore 13:59

I Carabinieri trevigiani hanno denunciato in stato di libertà per truffa un 23enne della provincia di Cuneo, conosciuto alla giustizia, e un 40enne bergamasco.

Vendi tu, ma incasso io! E’ la truffa online “reverse”

La Stazione Carabinieri di One’ di Fonte ha denunciato in stato di libertà per truffa un 23enne della provincia di Cuneo, conosciuto alla giustizia. Il giovane ha dapprima contattato un operaio di Riese Pio X, che aveva messo in vendita in internet una motocicletta, quindi, anziché versare alla vittima il prezzo pattuito, la induceva in errore, facendosi accreditare la somma complessiva di 2.000 euro su una propria carta prepagata.

Raggirata anche una 50enne di Vittorio Veneto

I Carabinieri della Stazione di Vittorio Veneto hanno invece deferito sempre per truffa un 40enne bergamasco, gravato da pregiudizi, che aveva raggirato una 50enne di Vittorio Veneto riuscendo a farsi accreditare 1.000 euro su carta prepagata per la vendita di un set di pneumatici auto, rendendosi irreperibile dopo aver ricevuto il denaro senza consegnare la merce pattuita.

LEGGI ANCHE:

Paura a Miane, bimbo di 11 anni investito con la bicicletta: ricoverato in ospedale a Conegliano

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità