Ciclismo

Zalf Euromobil Désirée Fior cala il poker: parte l’assalto al Giro d’Italia Under 23

Dopo ExtraGiro, altre quattro gare per riprendere l'attività.

Zalf Euromobil Désirée Fior cala il poker: parte l’assalto al Giro d’Italia Under 23
Castelfranco, 06 Agosto 2020 ore 08:55

Dopo la ripresa dal lockdown avvenuta con le prove di ExtraGiro è il momento di tornare nel pieno dell’attività agonistica (Photo Credits: www.photors.it).

Assalto al Giro d’Italia Under 23

La Zalf Euromobil Désirée Fior cala il poker della ripartenza. Dopo la ripresa dal lockdown avvenuta con le prove di ExtraGiro è il momento di tornare nel pieno dell’attività agonistica e i tecnici del team trevigiano hanno messo in programma per i propri ragazzi quattro appuntamenti mirati con l’obiettivo di ritrovare quanto prima il ritmo gara e preparare così l’assalto al Giro d’Italia Under 23 che si correrà dal 29 agosto al 5 settembre

Le tappe di avvicinamento

Si partirà sabato 8 agosto con il Trofeo Guerci di Fubine (Al) che sarà replicato il giorno successivo, nella stessa località, dalla prova che metterà in palio il Trofeo Fubine Porta del Monferrato. Domenica 9 agosto le maglie bianco-rosso-verdi saranno di scena anche a Lastra a Signa (Fi) mentre mercoledì 12 agosto completerà il programma il Trofeo Papà Pederzolli di Casale Monferrato (Al).

Il commento del team manager Rui

“Dopo il lockdown è stata una ripartenza con tanti dubbi e punti di domanda ma da questa settimana, grazie alla passione di tanti organizzatori, torneremo ad affrontare un programma gare simile a quella che era la tradizione del mese di agosto” ha spiegato il team manager, Luciano Rui. “Ci mancano alcuni grandi appuntamenti internazionali che si correvano in piena estate ma queste competizioni che abbiamo inserito nel nostro calendario ci consentiranno comunque di ritrovare il giusto colpo di pedale in vista del Giro d’Italia e delle classiche che si potrebbero recuperare nei mesi di settembre e ottobre. Purtroppo il 2020 resta fortemente segnato dal Coronavirus ma già poter gareggiare con continuità è una fortuna per i nostri ragazzi che hanno la necessità di esprimersi e mettersi in luce in prospettiva futura”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità