Menu
Cerca
ARTE

Arriva a Possagno la “Maddalena in estasi” di Caravaggio

Il celebre dipinto sarà esposto dal 1° maggio in una mostra curata da Vittorio Sgarbi, presidente della Fondazione Canova

Arriva a Possagno la “Maddalena in estasi” di Caravaggio
Cultura Monte Grappa, 28 Aprile 2021 ore 14:46

L’opera risale al 1606 e misura 106,5 x 91 cm. Sarà una delle attrazioni principali in vista del bicentenario di Antonio Canova che cade nel 2022.

Iter burocratico

I funzionari dell’Agenzia Accise Dogane e Monopoli di Treviso nell’ambito della loro attività di controllo hanno autorizzato la temporanea  importazione del dipinto olio su tela datato 1606 “Maddalena in estasi” del pittore Michelangelo Merisi detto il Caravaggio.

Il capolavoro proveniente dal Regno Unito (UK) da una collezione privata e destinato alla Fondazione Canova Onlus sarà esposto presso la Gypsotheca Antonio Canova di Possagno (TV) in occasione della mostra curata del critico Vittorio Sgarbi, Maddalena. Caravaggio e Canova (1 maggio 2021 – 21 novembre 2021).

Rigidi controlli

La temporanea importazione viene rilasciata dall’Ufficio delle dogane competente, previo Nulla Osta del Ministero dei Beni Culturali, nel caso di beni di interesse culturale o di opere artistiche di autori non più viventi, o la cui esecuzione risalga a più di settanta anni, per gli scopi tassativamente previsti dalla normativa vigente in materia come partecipazione a mostre o esposizioni.