Cultura
Nuovi talenti

Premio Giornalistico 2021 "Giorgio Lago Juniores", la scadenza del bando prorogata a fine marzo

Posticipata la scadenza del bando, termine stabilito al 31 marzo per inviare un articolo giornalistico sul ruolo sociale ed economico della cultura

Premio Giornalistico 2021 "Giorgio Lago Juniores", la scadenza del bando prorogata a fine marzo
Cultura Treviso, 25 Gennaio 2021 ore 19:30

Istituito il "Premio Giorgio Lago Juniores" per scoprire i nuovi talenti del giornalismo, promosso dall’Associazione Amici di Giorgio Lago: in memoria del celebre giornalista che riteneva “risorsa” insostituibile la scuola e il sapere.

Il bando

Posticipata la scadenza del bando, con termine ultimo stabilito al 31 marzo per inviare alla segreteria un articolo giornalistico che sviluppi il tema scelto per quest’anno, il ruolo sociale ed economico della cultura. In questo modo gli studenti delle ultime classi dei licei del Veneto saranno maggiormente agevolati avendo più tempo per potersi dedicare alla documentazione e sviluppo dell'articolo.

Per partecipare al concorso gli studenti dovranno realizzare un articolo giornalistico di massimo tremila battute, in cui va dimostrato di saper utilizzare le fonti in senso critico e di possedere le doti di un buon giornalista, ovvero capacità di sintesi, completezza dell’informazione ed efficacia nella comunicazione. Spetterà quindi all’insegnante di riferimento selezionare i migliori due elaborati di ogni classe e inviarli alla segreteria del Premio, scrivendo all’indirizzo info@premiogiorgiolago.it entro e non oltre il 31 marzo 2021.

La figura di Giorgio Lago

Il Giornalista Giorgio Lago ha iniziato la sua carriera negli studi del Gazzettino di Treviso, che ha diretto per 12 anni, successivamente si è affermato alla Repubblica e infine ai quotidiani nordestini del gruppo L’Espresso come editorialista. Da sempre è stato un osservatore del proprio territorio, lucido interprete e anticipatore delle svolte politiche e sociali degli anni Ottanta e Novanta, da sempre attento ai giovani e al futuro della professione. La sua testimonianza è viva nella sua scrittura: tra i temi a lui più cari ci sono la riforma dello Stato attraverso il federalismo e il ruolo del Nordest quale laboratorio nel processo di modernizzazione dell’Italia

Il Premio

In suo onore è stato sviluppato nel 2005 il Premio Giornalistico "Giorgio Lago" dopo la sua scomparsa, nel 2012 nacque il Premio Giorgio Lago Juniores - Nuovi talenti del giornalismo, che inizialmente affiancava il premio giornalistico e che quest’anno lo sostituisce. Il Premio vuole offrire un'opportunità ai giovani, un modo per accrescere le proprie attitudine e competenze, per riflettere su tematiche di attualità, sviluppando un'attività culturale che può portare verso una professione, quella del Giornalismo, in continua rivoluzione.

Ai migliori talenti saranno assegnate tre borse di studio da utilizzare per sostenere gli studi universitari. La selezione avverrà attraverso una giuria di eccezionale valore, composta da grandi firme del giornalismo italiano e veneto ed esponenti del mondo accademico: da Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto, a Domenico Basso, direttore TVA Vicenza, Sergio Frigo, giornalista del Gruppo Gedi e scrittore, Francesco Jori, giornalista del Gruppo Espresso e scrittore, Patrizia Messina, direttrice del Centro Studi Regionali Giorgio Lago dell’Università di Padova, Roberto Papetti, direttore de Il Gazzettino, Edoardo Pittalis, giornalista de Il Gazzettino e scrittore, Paolo Possamai, editorialista dei quotidiani Gruppo Gedi del Veneto, Alessandro Russello, direttore de Il Corriere del Veneto, e Giovanni Stefani, caporedattore Rai TreVeneto.

La cerimonia di assegnazione del Premio Giorgio Lago Nuovi talenti del giornalismo 2021 si svolgerà al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso nel mese di maggio 2021.