Treviso celebra i suoi caduti

Una tre giorni per celebrare i caduti, Treviso commemora gli eroi della Grande guerra.

Treviso celebra i suoi caduti
Treviso, 03 Aprile 2019 ore 16:10

Treviso celebra i suoi caduti. 7 aprile 1944, 65 anni separano i nostri giorni da quel terribile venerdì in cui la Città di Treviso subì il tragico bombardamento che provocò 1600 vittime e la distruzione di case e monumenti. Per ricordare i caduti sotto bombe e mitragliamenti, l’Amministrazione comunale promuove una serie di eventi che si svolgeranno domani, giovedì 4, sabato 6 e domenica 7 aprile.

La celebrazione inizierà domani

Treviso celebra i suoi caduti, l’iniziativa inizierà domani. Si partirà giovedì 4 aprile, alle 16, con l’inaugurazione della mostra fotografica che verrà allestita all’Archivio di Stato grazie alla collaborazione con l’Associazione Vittime Civili di Guerra. A curare l’esposizione sarà lo storico Antonello Hrelia. Sabato 6 aprile, alle 10, si terrà invece la Santa Messa alla Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice, celebrata dal Vescovo di Treviso Gianfranco Gardin. Seguirà, alle 17, la Santa Messa al Tempietto di Santa Maria del Rovere, celebrata dal Monsignor Adriano Cevolotto. Alla sera (alle ore 20.30) ci sarà il concerto musicale “In Memoriam” a cura dell’associazione Asolo Musica al Tempio Monumentale di San Nicolò con la partecipazione di Natalia Roman (soprano), Federico Cavarzan (baritono), il Coro Filarmonico Veneto (Maestri Sandra Semenzin e Andrea Barduca) e dell’Orchestra Regionale Filarmonica Veneta (direttore Marco Titotto).

Treviso celebra i suoi caduti, domenica la cerimonia

Le cerimonie di commemorazione si terranno domenica 7 aprile. Alle 12.15 è il programma la Cerimonia di Deposizione della Corona di alloro presso la lapide dedicata alle vittime civili di guerra, alla presenza delle Autorità civili e militari. Seguirà, alle 12.40, il Concerto musicale e corale in Piazza dei Signori a cura degli studenti delle Scuole medie “Stefanini” e “Martini” con letture degli alunni. Alle 13.05 la campana della Torre Civica batterà i rintocchi solenni. Alle 17.30, al Teatro Comunale “Mario del Monaco” è in programma il concerto dell’Orchestra Filarmonica del Veneto (diretta dal Maestro Stefano Mazzoleni e con Giacomo Franci al pianoforte) che suonerà brani originali in prima esecuzione assoluta composti dai Maestri Gianni Ephrikian e Stefano Mazzoleni. Le celebrazioni si concluderanno alle 20.45 con il concerto della Banda Cittadina “Domenico Visentin” all’auditorium dell’Istituto Stefanini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità