Un premio dedicato a Giuseppe Mazzotti al Salone del Libro

Il riconoscimento, giunto quest’anno alla XXXVII edizione, sarà presentato sabato 11 maggio alle 14.00 allo stand della Regione Veneto.

Un premio dedicato a Giuseppe Mazzotti al Salone del Libro
Cultura Treviso, 08 Maggio 2019 ore 12:58

Il Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”, prestigioso concorso “per libri di montagna, alpinismo, esplorazione - viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e Finestra sulle Venezie sulla civiltà veneta” dedicato alla figura e all’opera di Giuseppe Mazzotti, eclettico intellettuale trevigiano , sarà presentato sabato 11 maggio alle 14.30 nello stand della Regione del Veneto (Padiglione 3S-101) al Salone Internazionale del Libro di Torino, nell’ambito della Rete dei premi letterari del Veneto. All’incontro prenderanno parte il presidente del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti” Roberto De Martin e il segretario Antonio Beltrame.

Giunto alla XXXVII edizione, quest’anno il riconoscimento vede in gara le sezioni “Montagna: cultura e civiltà”, “Esplorazione - Viaggi”, “Finestra sulle Venezie, per opere riguardanti aspetti della civiltà, della cultura territoriale ed ambientale del mondo veneto”. Ognuna delle tre sezioni di gara avrà un vincitore che riceverà il premio di duemila euro.

La giuria

La selezione spetterà alla Giuria del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”, composta dall’archeologa Loredana Capuis, dalla scrittrice Mirella Tenderini, dallo storico Alessandro Vanoli, dalla giornalista scientifica Alessandra Viola, dal docente di Ecologia e pianificazione territoriale Franco Viola, dall’alpinista e scrittore Italo Zandonella Callegher e da Salvatore Giannella, giornalista e direttore prima de L’Europeo e poi di Airone dal 1986 al 1994.

L'annuncio delle opere vincitrici e di quelle eventualmente segnalate avverrà a metà ottobre e la cerimonia delle premiazioni si terrà al Parco Gambrinus di San Polo di Piave (Treviso), sabato 16 novembre 2019 alle 16,30. Particolarmente attesa sarà l’assegnazione, durante la serata conclusiva, del Super Premio “La Voce dei Lettori” di tremila euro, determinato dal voto di preferenza di una consulta di 40 lettori (rappresentanti del mondo della cultura, dell’associazionismo, della comunicazione, della scuola, dell’università) fra le tre opere già premiate dalla Giuria