Ecco chi può fare richiesta

Aziende in crisi per il Covid, il Comune stanzia un fondo di solidarietà

Un dono davvero prezioso e sentito è quello che l’amministrazione comunale di San Zenone degli Ezzelini ha voluto far trovare ai propri cittadini, in particolare per chi ha un’attività.

Aziende in crisi per il Covid, il Comune stanzia un fondo di solidarietà
Economia Treviso, 26 Dicembre 2020 ore 09:46

Un bellissimo regalo di Natale per le imprese e per le associazioni sanzenonesi: stanziato un contributo a fondo perduto di 60mila euro.

Aziende in crisi per il Covid, il regalo di Natale del Comune

Un dono davvero prezioso e sentito è quello che l’amministrazione comunale di San Zenone degli Ezzelini ha voluto far trovare ai propri cittadini, in particolare per chi ha un’attività, in vista delle festività natalizie.

E’ infatti di 60mila euro l’ammontare delle risorse stanziate dal Comune per il bando a sostegno delle attività economiche sanzenonesi maggiormente penalizzate dall’introduzione delle misure restrittive resesi necessarie a seguito della emergenza sanitaria da COVID 19.

Il contributo a fondo perduto di 1.000 euro è rivolto a due categorie:

  •  Associazioni (o altro ente non societario) che alla data del 31 ottobre 2020, risulta essere iscritta ed attiva nel Repertorio Economico Amministrativo con attività, oltre alla propria istituzionale, afferente ai codici ATECO sotto riportati*.
  • Imprese del territorio comunale che, alla data del 31 ottobre 2020, risultano essere iscritte ed attive nei registri camerali con attività prevalente corrispondente ai codici ATECO sotto riportati*.

I beneficiari inoltre dovranno essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali, assistenziali e assicurativi dei dipendenti (DURC regolare), in fase di erogazione finale del contributo e non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.

Spiega il sindaco, Fabio Marin.

“Anche il tessuto economico di San Zenone è stato inevitabilmente colpito dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria in corso e diverse sono purtroppo le imprese, le associazioni e le realtà locali ad aver interrotto e ridimensionato la propria attività in questi mesi. L’amministrazione, con questa iniziativa, vuole, per quanto possibile, sostenere queste realtà con un contributo a fondo perduto che ciascun operatore potrà scegliere come utilizzare.

I requisiti sono volutamente poco stringenti così da consentire a quante più imprese e associazioni appartenenti a 14 categorie ben specifiche di beneficiarne e contribuire, anche se parzialmente, al loro sollievo nella speranza che altri ristori arrivino dallo Stato”.

Le domande di contributo possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 23.12.2020 sino alle ore 18:00 del 31.01.2021 utilizzando la modulistica pubblicata sul sito comunale.

L’istruttoria formale avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, determinato dalla data e ora di invio della pec, fino a totale esaurimento della dotazione finanziaria. I termini di presentazione delle domande saranno chiusi in anticipo in caso di esaurimento delle risorse disponibili.

Le domande di contributo devono essere presentate esclusivamente con invio della modulistica sottoscritta digitalmente all’indirizzo pec protocollo.comune.sanzenonede.tv@pecveneto.it.

Oltre all’istruttoria iniziale per verificare l’ammissibilità al contributo, Il Comune di San Zenone degli Ezzelini effettuerà controlli a campione sui beneficiari per verificare il rispetto di quanto previsto dal bando e la veridicità delle dichiarazioni rese.

Qualora dai controlli effettuati emergano irregolarità non sanabili, l’impresa è tenuta a restituire il contributo ricevuto aumentato degli interessi legali.

*Categorie di beneficiari

1. Commercio al dettaglio non alimentare in esercizi non specializzati

2. Commercio al dettaglio di prodotti per uso domestico in esercizi specializzati

3. Commercio al dettaglio di articoli ricreativi in esercizi specializzati

4. Commercio al dettaglio di calzature e accessori

5. Ristorazione con somministrazione

6. Gelaterie e pasticcerie

7. Bar e altri esercizi simili senza cucina

8. Attività di agenzie viaggio

9. Gestione di piscine

10. Enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi

11. Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere

12. Servizi degli istituti di bellezza

13. Servizi di manicure e pedicure

14. Attività di tatuaggio e piercing

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità